A- A+
Cronache

di Antonino D'Anna

Francesco CoccopalmerioIl cardinale Coccopalmerio

San Giovanni ha portato l'inizio dei cambiamenti in Vaticano. Secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it, è da oggi che i posti fissi in Vaticano non sarebbero più sicuri per nessuno. Ma la notizia più clamorosa è la creazione di una nuova figura mai vista prima in Curia, il Moderator Curiae, sorta di “direttore generale”, o manager affiancato alla figura del Segretario di Stato. Affaritaliani può dare anche il nome ai lettori: sarà il cardinale Francesco Coccopalmerio, attuale presidente del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi, che si potrebbe insediare quest'estate nell'ambito della riforma voluta da Papa Francesco. Coccopalmerio è nato a San Giuliano Milanese ma è cresciuto a Parabiago: è un canonista di fama solido ed esperto. Ausiliare di Carlo Maria Martini negli anni ’80, ha saputo conquistarsi fama di uomo saggio e prudente, non incline ai colpi di testa ma anzi abituato a ragionare con i suoi interlocutori. A 75 anni è stato indicato, come abbiamo scritto su Affaritaliani in occasione del Conclave, come possibile “ballon d’essai” nel caso in cui i non curiali avessero voluto contarsi (e dunque nel caso in cui Scola non avesse coagulato quel consenso di cui in queste ore viene accreditato).

 

BERTONE PERDE POTERE- L'istituzione del Moderator è prevista, per le diocesi, dal canone 473 §2 del Codice di diritto canonico. Il Codice, infatti, afferma che spetta allo stesso Vescovo diocesano coordinare l'attività pastorale dei Vicari generali ed episcopali; ma dove risulta conveniente, può essere nominato il Moderatore di Curia, che è opportuno sia un sacerdote e al quale spetta, sotto l'autorità del Vescovo, coordinare le attività che riguardano la trattazione degli affari amministrativi come pure curare che gli altri addetti alla curia svolgano fedelmente l'ufficio loro affidato. Nel piano della riforma targata Bergoglio, questo significa depotenziare la figura del Segretario di Stato, che domani si occuperà solo di diplomazia, mentre il coordinamento della Curia sarà in mano al Moderator.
 

COCCOPALMERIO SUPERSTAR- Se è per questo, Jorge Mario Bergoglio può dormire sonni tranquilli: l'uomo che viene indicato per questo ruolo, Coccopalmerio, è un buon amico – da anni – di Francesco ed è stato – si dice – uno dei suoi grandi elettori in conclave. Di più: il cardinale, classe 1938 e lombardo DOC, è un fine giurista che ha saputo porre le giuste basi giuridiche per le dimissioni di Joseph Ratzinger e la successiva Sede Vacante che ha portato al Conclave ed all'elezione del Papa argentino il 13 marzo scorso. Se poi si guarda ancora più a fondo, si noterà come – di fatto – Bergoglio stia applicando il “modello diocesano” anche al Vaticano, depotenziando di fatto la Curia che, con la presenza del Moderator, perde la forte influenza che ha avuto sinora. Se poi, come dicono ad Affari da Oltretevere, alla guida delle Congregazioni saranno sempre più scelti dei vescovi al posto dei cardinali, il “tono” complessivo sarà di fatto smorzato. Sulle nomine alle Congregazioni, si dice, il Papa starebbe consultando Angelo Becciu, l'attuale “secondo” di Tarcisio Bertone, l'attuale Segretario di Stato. Che il 29 giugno potrebbe lasciare. Al suo posto il piemontese Giuseppe Bertello, stando ai bookmakers di Oltretevere.

(Segue: Sante carriere, Sciacca dal Governatorato a Macerata? Per i Legionari di Cristo un nuovo commissario, il brasiliano Claudio Hummes. Il cardinale Piacenza a Bologna, ma se la vedrà con Comastri. E Fisichella...)

Tags:
francescocuriariformacoccopalmerio
in evidenza
House of Gucci, guarda il trailer Jared Leto irriconoscibile. FOTO

Lady Gaga guida un cast stellare

House of Gucci, guarda il trailer
Jared Leto irriconoscibile. FOTO

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
BMW prosegue lo sviluppo delle auto che restituiscono energia green

BMW prosegue lo sviluppo delle auto che restituiscono energia green


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.