A- A+
Cronache
Eterologa, ticket tra i 400 e i 600 euro

L'orientamento della Conferenza dei presidenti delle Regioni, a proposito della fecondazione eterologa, e' "di far pagare il ticket per gli esami necessari ad accedere a queste prestazioni, secondo modalita' con cui viene gia' erogata la fecondazione omologa. Questo ticket, dunque, variera' tra i 400 e i 600 euro a seconda della Regione". Ad annunciarlo e' stato il presidente della Conferenza delle regioni, Sergio Chiamparino, al termine della riunione odierna, chiarendo che solo la Lombardia, "per ragioni politiche, ha deciso di rendere la prestazione totalmente a pagamento, sia nelle strutture pubbliche che private". Con questa decisione, ha tenuto a precisare Chiamparino, "diamo certezza alle famiglie italiane che decidono di accedere a questo servizio. Speriamo - ha aggiunto - che il Governo inserisca al piu' presto l'eterologa nei Livelli essenziali di assistenza perche' questo - ha concluso - consentirebbe di eliminare quel margine interpretativo che necessariamente abbiamo dovuto inserire".

Nel documento finale, redatto dalla Conferenza dei governatori, si legge dunque che "e' stata condivisa la necessita' di completare il percorso iniziato definendo per questa fare transitoria una tariffa unica convenzionale che quantifichi i costi per queste attivita' anche al fine di regolare le eventuali compensazioni relative alla mobilita' interregionale". Sulla compartecipazione della spesa, "e' stato condiviso che riguardera' la somma dei ticket per le prestazioni previste ed effettuate per questa tecnica di fecondazione nel rispetto dell'attuale normativa in materia di specialistica ambulatoriale". Quanto alla compensazione delle prestazioni effettuate in mobilita' interregionale, "e' stato deciso di proporre, in linea con quanto previsto dal Patto per la salute, che ogni Regione e Provincia autonoma ricevera' dalle altre la differenza tra la tariffa convenzionalmente definita e quanto gia' introitato attraverso i ticket", a eccezione dei cittadini della regione Lombardia. I costi, complessivi, individuati per la fecondazione eterologa ammontano a 1500 euro, compresi 500 euro per i farmaci, per l'eterologa da donatore con inseminazione intrauterina; 3500 euro per l'eterologa con seme da donatore in vitro e 4000 euro per eterologa con ovociti da donatrice.

 

Tags:
eterologaticket
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO

Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO





casa, immobiliare
motori
Mercedes: il futuro è completamente elettrico

Mercedes: il futuro è completamente elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.