A- A+
Cronache
Fecondazione, anche figli con la pelle di colore diverso

Nel decreto sulla fecondazione eterologa, che andrà giovedi' prossimo in Consiglio dei ministri, non sara' prevista la compatibilita' del colore di pelle e occhi del nascituro con quello della coppia ricevente i gameti. Lo ha assicurato il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, a margine della presentazione del nuovo Patto per la salute 2014-2016, organizzato da Nuovo centro destra oggi pomeriggio a Roma.

Ai cronisti che le chiedevano se la compatibilita' sara' inserita nel decreto, il ministro ha chiarito "assolutamente no, sarebbe discriminazione razziale". In conclusione, Lorenzin ha tenuto a ricordare che con l'approvazione del decreto "in meno di un mese e mezzo, sara' possibile fare la fecondazione eterologa su tutto il territorio nazionale, negli ospedali pubblici con il ticket, come avviene già per l'omologa".

Tags:
fecondazionecoorepellelorenzin
in evidenza
Chiara Ferragni: look audace al concerto di Fedez. Foto

"E' il mio corpo, la mia scelta"

Chiara Ferragni: look audace al concerto di Fedez. Foto

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari EssilorLuxottica e Meta: ecco i nuovi Smart Glasses Ray-Ban Stories

Scatti d'Affari
EssilorLuxottica e Meta: ecco i nuovi Smart Glasses Ray-Ban Stories





casa, immobiliare
motori
Dacia Spring, l'elettrica più venduta in Italia

Dacia Spring, l'elettrica più venduta in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.