A- A+
Cronache
Sicilia e Liguria, altri 2 femminicidi. Donne uccise dai loro compagni

Il cadavere di una donna e' stato trovato in un appartamento a Canicattini Bagni (Siracusa), dove i carabinieri hanno fermato il marito, sospettato di averla uccisa. La vittima e' una trentaseienne, originaria della Romania. Il marito si e' consegnato alle 21,30 poco dopo la morte della moglie. Secondo una prima ricostruzione, la vittima e' stata colpita dopo una lite. La Procura di Siracusa ha aperto un'inchiesta e ha posto sotto sequestro l'appartamento.

Pietra Ligure, uccide la convivente a calci e pugni e tiene il corpo in casa 24 ore - Una donna di 59 anni, Alba Varisio,  è stata trovata morta in un condominio di Pietra Ligure, in provincia di Savona. Dalle prime informazioni, sarebbe stata uccisa a calci e pugni  dal convivente, Fabiano Visentini, di 18 anni più giovane, durante una lite.  Il medico legale, intervenuto per una prima analisi sul cadavere avrebbe fatto risalire il decesso della donna ad almeno 24 ore dal ritrovamento.

 

Tags:
femminicididonnauccisa
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
Ford Bronco sbarca in Europa

Ford Bronco sbarca in Europa


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.