A- A+
Cronache

Furto la notte tra venerdì e sabato in uno degli appartamenti di Claudio Baglioni, in via Suvereto 195, in zona Nuovo Salario a Roma. Ad avvisare la polizia è stata una vicina di casa che si è accorta, poco prima delle 8, che la porta di casa era aperta. Secondo i primi accertamenti sono stati rubati gioielli e altri oggetti preziosi. L’abitazione è ripiena di memorabilia e premi di una vita, perciò il bottino è ancora da quantificare, ma ad una prima valutazione di un collaboratore dell’artista, sono stati portati via gioielli, un disco d’oro e uno di platino.

ENTRATI DAL BALCONE - I ladri sarebbero entrati forzando una porta-finestra di un balcone. A quanto si apprende, l’appartamento era abitato dalla governante della madre di Baglioni. Sono in corso le indagini degli agenti del commissariato Fidene-Serpentara e della polizia scientifica.

Tags:
baglioni
in evidenza
Ufficiale: esiste un'anti-Ferragni. Si chiama Aurora Baruto e ha 4 mln di follower

GUARDA LE FOTO

Ufficiale: esiste un'anti-Ferragni. Si chiama Aurora Baruto e ha 4 mln di follower

i più visti
in vetrina
Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico

Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico





casa, immobiliare
motori
Mercedes me Charge le nuove offerte per i clienti elettrificati della Stella

Mercedes me Charge le nuove offerte per i clienti elettrificati della Stella


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.