A- A+
Cronache
iphone5s 18

Hanno venduto la loro figlia per acquistare un iPhone. E' l'incredibile, ma purtroppo non insolita, storia di una coppia cinese, che come riporta il quotidiano Daily Liberation è stata denunciata. I magistrati di Shanghai hanno denunciato i due per traffico di essere umani dopo aver messo in vendita la bambina online.

Gli inquirenti hanno scoperto che la madre, della quale non sono state diffuse le generalità, ha utilizzato il denaro per acquistare un iPhone, scarpe sportive e altri prodotti, sempre online. I prodotti della Apple sono molto popolari in Cina, dove un ragazzo mise in vendita un rene e utilizzò i soldi ricavati per comprare un iPhone e iPad.

La coppia si è però giustificata con la polizia spiegando di voler garantire alla figlia una vita migliore di quella che loro potevano offrirle, dal momento che avevano già altri due bambini. La stampa di Shanghai non ha indicato quanto la coppia abbia ricavato dalla vendita della figlia, ma le loro richieste online oscillavano tra i 30mila e i 50mila yuan ($4,900 and $8,200). Apple lo scorso mese ha lanciato l'iPhone 5s e una versione più economica

Tags:
genitorionlineiphone
in evidenza
Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

Costume

Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura

Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.