A- A+
Cronache
Germania, nuovo attacco. AfD, accoltellato un candidato dell'ultradestra
Germania, Afd

A Mannheim un candidato alle elezioni comunali del partito di estrema destra AfD è stato accoltellato. L'uomo non è in pericolo di vita

Un candidato del partito di estrema destra tedesco AfD alle elezioni comunali è stato aggredito ieri sera con un coltello a Mannheim, nel sudovest della Germania, in Baden-Württemberg. Lo riportano i media tedeschi, aggiungendo che l'uomo è rimasto ferito e il responsabile dell'aggressione è stato arrestato. La Bild riporta che il portavoce dell'AfD Emil Sänze ha identificato il politico aggredito come Heinrich K., 62 anni, aggiungendo che sarebbe stato aggredito in totale da 3 persone, 2 delle quali ancora in fuga. Secondo la ricostruzione, l'aggressione è avvenuta intorno alle 22.45 di martedì nella piazza del mercato. Il partito ha accusato dell'attacco estremisti di sinistra.

Leggi anche: Sparatoria in Germania, colpi di arma da fuoco ad Hagen: “Ci sono feriti”

L'agenzia di stampa tedesca Dpa riporta che il candidato dell'AfD avrebbe sorpreso qualcuno mentre cercava di strappare un manifesto elettorale e, quando ha affrontato la persona, è stato attaccato con un coltello. Sempre secondo Dpa, il politico dell'AfD è ancora in ospedale, ferito, ma non è in pericolo di vita.

Leggi anche: Germania, uomo attacca i passanti con un coltello: ferito anche un politico

L'accoltellamento è avvenuto vicino alla stessa piazza del mercato in cui venerdì si era verificato un altro attacco, quando un 25enne afghano aveva accoltellato diversi membri di un gruppo che si definisce contrario all'islam politico. Il gruppo, Pax Europa, si descrive come un'organizzazione che informa l'opinione pubblica sui pericoli posti dalla "crescente diffusione e influenza dell'Islam politico". Michael Stürzenberger, un attivista e figura di spicco del gruppo, è tra i 5 feriti e l'aggressore è ancora in ospedale, mentre un poliziotto è morto per le ferite riportate. 

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Fini-Tulliani, il matrimonio è finito: tutta colpa della casa di Montecarlo. Rumor

L'accusa di tradimento è stata la mazzata finale

Fini-Tulliani, il matrimonio è finito: tutta colpa della casa di Montecarlo. Rumor


in vetrina
G7, tutti pazzi per i panini di Ciccio 2.0: conquistata la delegazione americana

G7, tutti pazzi per i panini di Ciccio 2.0: conquistata la delegazione americana





motori
Alfa Romeo Junior VELOCE: debutto elettrico da 280 CV

Alfa Romeo Junior VELOCE: debutto elettrico da 280 CV

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.