A- A+
Cronache
Germania, uomo attacca i passanti con un coltello: ferito anche un politico

Germania, a Mannheim uomo attacca i passanti con un coltello: diversi feriti

A Mannheim, in Germania, diverse persone sono rimaste ferite in un attacco compiuto con un coltello. L'aggressore, neutralizzato dalla polizia, è rimasto a sua volta ferito. Alcuni video mostrano il momento dell'aggressione: un uomo spinge in terra una persona e inizia a pugnalarla. Alcuni dei presenti hanno cercato di fermare l'aggressione, senza riuscirci. Un poliziotto è allora intervenuto venendo a sua volta ferito prima che altri agenti aprissero il fuoco contro l'assalitore.

GUARDA IL VIDEO DELL'AGGRESSIONE

 

Secondo i media tedeschi, fra cui la Bild, uno dei feriti dell'agguato avvenuto oggi a Mannheimer, in Germania, sarebbe stato un politico conservatore ed attivista anti-islam, Michael Stuerzenberger. Una notizia per ora non confermata dalla polizia. Successivamente, alcune persone hanno tentato di fermare l'aggressore, ma questo è riuscito a svincolarsi ferendo fra l'altro un poliziotto alle spalle. Alla fine un altro agente gli ha sparato, neutralizzando il pericolo.

LEGGI ANCHE: Spari a Roma, agguato contro un Casamonica: i colpi contro l'abitazione

L'agguato a Mannheim è avvenuto durante un'adunanza pubblica del movimento civico Pax europa, di cui Sturzenberger fa parte. Si tratta di un attivista politico islamofobo, continua la Bild, in passato portavoce della Csu di Monaco. Sturzenberger aveva anche presieduto un piccolo partito, poi sciolto, "Die Freiheit". Autore di un blog anti-islam, è diventato noto in tutta la Germania grazie a una petizione popolare contro la costruzione di una moschea a Monaco. È stato condannato due volte: la prima per offese a un ufficiale, e la seconda per incitamento all'odio e denigrazione degli insegnamenti religiosi. Dal 2013 al 2022, l'Ufficio statale bavarese per la protezione della Costituzione ha inserito Stuerzenberger nel capitolo "Islamofobia rilevante per la protezione della Costituzione". 

"Almeno due persone sono rimaste ferite nell'agguato a Mannheim ma per ora nessuno è morto". È quello che ha detto il portavoce della polizia di Mannheim, nel Baden-Wuerttemberg, parlando ai giornalisti sul posto, secondo quanto riportato dall'emittente Ntv. Il portavoce ha chiarito che sono in corso delle verifiche e che non sia ancora possibile ufficializzare il bilancio dell'aggressione avvenuta nella Marktplatz. E ha confermato che sul posto si stesse tenendo una adunanza del movimento civico anti-islam Pax Europa, "parallelamente". Alla domanda se sia stato ferito l'attivista Michael Sturzenberger, come riportato dalla Bild, non vi è stata né una smentita, né una conferma. L' operazione della polizia sul posto è stata conclusa. 

Scholz: "Violenza inaccettabile in democrazia"

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha scritto su X che "le immagini da Mannheim sono terribili. Diverse persone sono state gravemente ferite da un attentatore. Il mio pensiero va alle vittime. La violenza è assolutamente inaccettabile nella nostra democrazia. Il colpevole deve essere severamente punito". 

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO

Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO





motori
Ford Mustang GTD: potenza estrema e design racing a Le Mans

Ford Mustang GTD: potenza estrema e design racing a Le Mans

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.