A- A+
Cronache
Giocò con Maradona, incubo usurai per Bruscolotti. "Gli davo 5mila € al mese"

Bruscolotti e gli usurai: "Un incubo, non lo auguro a nessuno"

Giuseppe Bruscolotti è finito suo malgrado al centro di un'inchiesta dei carabinieri, che ha portato all'arresto di undici persone e anche di un maresciallo dei carabinieri. L'ex terzino del Napoli, che ha vinto lo scudetto con Maradona, è stato vittima di usurai. "Uno sbaglio - spiega Bruscolotti al Messaggero - ma ero in crisi me la sono vista brutta, dovevo dargli 5 mila € al mese. Non auguro a nessuno di passare quello che ho vissuto io. Ci sono momenti della vita che ti portano a commettere errori. Poi, succede quello che succede...".

Proprio mentre i carabinieri del comando provinciale - prosegue il Messaggero - mettevano a segno un duro colpo contro il clan di camorra, il suo nome finiva inevitabilmente all'attenzione delle cronache perché citato in diversi passaggi dell'ordinanza di custodia cautelare che ha portato in carcere undici persone, tra le quali anche un maresciallo dei carabinieri. "Purtroppo - prosegue Bruscolotti - sono caduto nell'errore di credere che fosse tutto possibile. Quando ti trovi in un momento di difficoltà, quando hai bisogno di liquidità, aderisci a offerte che solo in stato di necessità si possono accettare. Questa storia mi lascia dispiacere, non c'è dubbio. Ma adesso guardo avanti".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
giuseppe bruscolotti
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

Guarda le immagini

Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi


in vetrina
Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo

Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo





motori
Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.