A- A+
Cronache
Dopo la giraffa, uccisi 4 leoni. "Lo zoo li ha fatti divorare"
Attenzione: le foto potrebbero urtare la vostra sensibilità

Nello stesso zoo di Marius, la giraffa uccisa e smembrata davanti ai visitatori, sono stati soppressi due leoni anziani con i loro cuccioli. Una "eutanasia" che, secondo i responsabili della struttura di Copenaghen, si è resa necessaria per evitare che i cuccioli fossero divorati da un altro leone maschio appena arrivato nello zoo e per far posto a un nuovo branco.

"Per la struttura naturale del branco di leoni e il loro comportamento, lo zoo ha dovuto praticare l'eutanasia a due leoni anziani e a due cuccioli che non erano cresciuti abbastanza per badare a loro stessi", ha sottolineato lo staff dello zoo in un comunicato, i cuccioli "sarebbero stati uccisi dal nuovo leone maschio appena avesse avuto l'occasione".

Ma si sono scatenate polemiche furibonde. L’Enpa chiede a tutti i futuri candidati al Parlamento europeo "di fermare la barbarie e di porre fine alle strutture di cattività in tutta Europa. Uccisioni come quelle perpetrate in Danimarca - sottolinea la Protezione animali - non sono più tollerabili e sono in palese conflitto con l’idea di civiltà di cui l’Europa intende farsi portatrice".

Tags:
giraffazoo
in evidenza
"La borsa di Chanel irrinunciabile. La moda? Oggi inorridisco per..."

Zorzi torna su discovery con Tailor Made. La video-intervista

"La borsa di Chanel irrinunciabile. La moda? Oggi inorridisco per..."

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Banca Generali: presentati gli scatti relativi all’SDG numero 2 “Fame zero”

Scatti d'Affari
Banca Generali: presentati gli scatti relativi all’SDG numero 2 “Fame zero”





casa, immobiliare
motori
Nuova DS 7, eleganza e comfort in un’unica vettura

Nuova DS 7, eleganza e comfort in un’unica vettura


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.