A- A+
Cronache

In seguito a una verifica della Guardia di Finanza sui suoi diritti di immagine, il comico Daniele Luttazzi è stato accusato di avere evaso 140mila euro di Irpef. I controlli, su richiesta della procura di Civitavecchia, avrebbero accertato che la Krassner Entertainment, che gestisce i diritti d’immagine di Luttazzi, avrebbe falsificato i libri contabili. Un’accusa pesante che, se dimostrata, potrebbe portare a una condanna per dichiarazione fraudolenta mediante artifici, reato che prevede fino a sei anni di reclusione. Intanto, un primo provvedimento c’è già stato. Le Fiamme gialle, hanno provveduto a sequestrare un conto corrente del comico, anche se l’avvocato di Luttazzi, Andrea Parlatore, ha spiegato che Daniele Luttazzi non ha cercato di aggirare il fisco, ma che ha dovuto agire tramite una società, senza la quale gli enti teatrali non contrattano, e che le contestazioni non tengono conto del regime fiscale agevolato previsto per questo tipo di trattative.

Tags:
luttazzifisco
in evidenza
Nargi, che sirena al tramonto L'ex velina infiamma Instagram

Un'estate bollente- FOTO

Nargi, che sirena al tramonto
L'ex velina infiamma Instagram


in vetrina
LG, i nuovi auricolari TONE Free si adattano agli stili di vita più dinamici

LG, i nuovi auricolari TONE Free si adattano agli stili di vita più dinamici





casa, immobiliare
motori
Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"

Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.