A- A+
Cronache

Chiuse le spiagge nell'isola di Maui alle Hawaii per emergenza-pescecani: il secondo attacco di uno squalo contro un nuotatore ha spinto le autorità alla misura nonostante la piena stagione turistica. Uno squalo ha morso sulla schiena una donna che faceva il bagno a pochi metri dalla spiaggia di 'Ulua beach park', la vittima è riuscita a trarsi in salvo da sola e le autorità non hanno reso noto la gravità delle ferite.

Solo tre giorni fa un giovane - Kiowa Gatewood - stava godendosi il sole a bordo del suo surf, sempre a Maui, quando uno squalo gli ha afferrato una gamba: l'uomo ha colpito il pescecane con la gamba libera e si è liberato. Ma le ferite lo hanno costretto ad una operazione di emergenza al polpaccio e al ginocchio: "Gli squali fanno davvero male quando attaccano", ha commentato il 19 enne surfista.

Tags:
hawaiituristasqualo
in evidenza
Carolina Stramare va in gol L'ex Miss Italia sfida Diletta

Calcio e tv... bollente

Carolina Stramare va in gol
L'ex Miss Italia sfida Diletta

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid

Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.