A- A+
Cronache
Ilaria Alpi, la madre accusa: "Ci sono le prove del depistaggio"
 

Il 20 marzo sono ventun’anni dall’omicidio di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin. La Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, ha ricevuto la madre della giornalista uccisa in Somalia. “Dopo lo scoop della trasmissione ‘Chi l’ha visto?’ – afferma Luciana Alpi – abbiamo il testimone che racconta che ci fu un depistaggio. E’ provato. E’ la prima vera prova, ora sappiamo che Ilaria è morta per un omicidio concordato".

Luciana Alpi accusa: “Tutte le nostre forze di sicurezza, dalla polizia ai carabinieri, alla Digos, non sono stati all’altezza di farci conoscere la verità”. E si appella al procuratore di Roma Pignatone affinché porti avanti le indagini.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ilaria alpidepistaggio
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili





casa, immobiliare
motori
Look più sportivo e AMG Line di serie per la nuova Mercedes CLS

Look più sportivo e AMG Line di serie per la nuova Mercedes CLS


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.