A- A+
Cronache


Un'operazione di oltre sei ore e i medici non hanno ancora sciolto la prognosi anche se il rischio più grande, e cioè quello del decesso, è stato scongiurato. Non si tratta, insomma, di una triste morte bianca. Trafitto da sette barre di metalllo nell collo, Long Chao, un imprenditore cinese di Shangai, è riuscito a sopravvivere. Chao è stato ferito mentre lavorava con un macchinario che raddrizza aste di metallo.

Secondo le prime ricostruzioni dell'accaduto, il macchinario aveva dei problemi nel funzionamento e quando Chao si è avvicinato per controllarne l'attività, sembra che gli abbia letteralmente sparato le barre addosso, ferendolo in modo gravissimo. Ma non in modo letale. Qualche millimetro in più a destra o a sinistra ne avrebbe segnato la fine.

L'uomo è stato portato immediatamente in ospedale dove ci sono volute oltre sei ore di intervento per l'estrazione del metallo. Prima, infatti, le barre sono state tagliate e poi estratte con estrema attenzione per evitare emorragie interne e ulteriori lacerazioni. Per il momento, non si conoscono ancora le condizioni dell'uomo dopo l'intervento, il rischio è che le barre possano aver causato lesioni gravi e permanenti e tra i rischi c'è la paralisi.

Tags:
imprenditorecineseincidentelavoro
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
BMW XM, alte prestazioni a trazione elettrificata

BMW XM, alte prestazioni a trazione elettrificata

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.