A- A+
Cronache
In presenza e in streaming la quarta edizione della Naples Shipping Week

I nuovi scenari del trasporto via mare dal punto di vista logistico ed economico nel breve e medio periodo. La decarbinizzazione e le innovazioni ne processi di automazione e digitalizzazione delle operazioni marittime, la sorveglianza degli spazi portuali e costieri, nonchè le risorse da spendere per rendere la navigazione sempre più competitiva e sicura. Ed ancora, la centralità dei porti del Mezzogiorno nello shipping, nella portualità e nella logistica e il ruolo dei Paesi mediterranei che scontano il maggiore gap infrastrutturale.  Sono alcuni dei temi della Naples Shipping Week, la rassegna internazionale organizzata dal Propeller Clubs Port of Naples in partnership con ClickUtility team e con il sostegno di Edisone  Kuwait Petroleum Italia che aprirà i battenti il prossimo 28 settembre (Napoli, Stazione marittima) per chiuderli il 3 ottobre.  Una sei giorni ricca di appuntamenti e di confronti con esperti e amministratori pubblici e privati “per garantire la continuità a questo evento del cluster marittimo, dando un forte segnale di resilianza e ripartenza in tutta la filiera legate al mare”, ha affermato ieri il numero uno del Propeller Club Port of Naples, Umberto Masucci. “Sarà un’edizione orientata al business, con contenuti attuali e di alto profilo grazie alla partecipazione dei principali player del settore.  Nell’ambito dello shipping ci sono settori che hanno sofferto, come la catena logistica. Adesso stanno ripartendo, così come sta lentamente allentando la crisi l’economia portuale. Ci sono ingenti risorse finanziarie da sfruttare che sono fondamentali per il rilancio del settore e del Sistema Italia”, ha aggiunto. Parole condivise da Pietro Spirito, presidente dell’Autorità di sistema portuale del mar Tirreno Centrale: “E’ un’occasione importante per la città di Napoli per il suo ruolo centrale nello scacchiere dell’economia marittima ma anche per i porti della Campania in corso di ammodernamento e pertanto al centro dell’attenzione nazionale ed internazionale”. Carlo Silva (ClickUtility team) ha inoltre precisato che l’evento napoletano farà da apripista a tutte le altre manifestazioni dello shipping e pertanto darà un forte messaggio di ripartenza e rilancio di tutto il settore marittimo. Molti gli esperti che si confronteranno sui temi più scottanti del momento, tra cui l’impiego delle nuove tecnologie e l’uso di carburanti alternativi. Ai lavori della settimana dello shipping sarà presente anche Gennaro Arma, l’impavido comandante sorrentino della Diamond Princess, il transatlantico bloccato per due settimane in quarantena al largo di Yokohama con oltre 3.700 passeggeri a bordo.

 

Commenti
    Tags:
    portonapolistazionelogistica
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Renault Arkana, il SUV della Losanga arriva in Europa

    Nuovo Renault Arkana, il SUV della Losanga arriva in Europa


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.