A- A+
Cronache
Incidente sull'A1 spezza l'Italia in due: due morti e un ferito
incidente A1

Incidente A1, coinvolti quattro camion e tre auto, due morti, code chilometriche e Italia spezzata in due

L'autostrada A1 Milano-Napoli è stata chiusa al traffico in direzione di Firenze nel tratto tra Valdarno e Incisa a causa di un maxi-incidente al km 328 che ha coinvolto quattro camion e altrettante autovetture. In seguito al tamponamento un uomo di 78 anni e una donna di 79 anni sono morti, mentre un 47enne è stato trasportato in ospedale in codice rosso. All'interno del tratto interessato si sono formati diversi chilometri di coda. Lo rende noto Autostrade per l'Italia.

Sul posto è giunto il personale di Autostrade per l'Italia, lapolizia stradale, i vigili del fuoco e i soccorsi sanitari e meccanici.

LEGGI ANCHE: Reggio Calabria, furto in casa: macellaio accoltella e uccide uno dei ladri

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Bianca Censori regina alla Fashion Week. Le foto

Lady Kayne West sfila a Parigi

Bianca Censori regina alla Fashion Week. Le foto


in vetrina
Affari in rete... a Euro 2024 (e non solo)

Affari in rete... a Euro 2024 (e non solo)





motori
24 ore di Le mans, Porsche dona 911.000 euro con "Racing for Charity"

24 ore di Le mans, Porsche dona 911.000 euro con "Racing for Charity"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.