A- A+
Cronache

Povero Montezemolo. Una delle sue Maserati è stata protagonista di una scena di ordinaria follia in Cina. Protagonista un certo signor Wang, che ha assunto quattro teppisti per distruggere la sua auto di lusso con una mazza in segno di protesta contro la qualità dei servizi post-vendita del produttore italiano.

E per mettere in scena la violenza ha scelto l'inaugurazione del Salone dell'Automobile a Qingdao, come racconta il quotidiano locale Qingdao Morning Post. Nel video si vedono i quattro uomini che rompono i vetri e fracassano la carrozzeria, appendendo anche uno striscione contro la società italiana.

Wang aveva acquistato la vettura nel 2011 per 2,6 milioni di yuan, ovvero circa 300mila euro, che è l'equivalente di un centinaio di volte il salario annuale medio di un cittadino. I problemi sono iniziati quando ha portato la  vettura per la prima volta presso la concessionaria per la riparazione: il personale gli avrebbe fatto pagare a prezzo pieno pezzi di seconda mano. E non sarebbe stato in grado di risolvere un problema alle portiere e avrebbe anche graffiato la carrozzeria.

Da parte sua, la Maserati in Cina dice che l'azienda e il concessionario di Qingdao hanno sempre risposto coin efficienza ai reclami dei clienti. Il concessionario in particolare ha parlato su Weibo, il Twitter cinese: "Ci dispiace che, prima di raggiungere un accordo, il proprietario abbia demolito la famosa auto cercando di fare sensazionalismo".

La Cina è il mercato automobilistico più grande al mondo, dopo aver superato gli Stati Uniti nel 2009. E 'anche un mercato chiave per i marchi di lusso, perché sempre più milionari mostrano la loro ricchezza al volante dei modelli più costosi.


GUARDA IL VIDEO:

 

 

 

 
Tags:
maseratidistruttamontezemolocinese
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.