A- A+
Cronache
Italiani sempre più ignoranti: 4 su 10 non hanno neppure il diploma. Il report
Chiudono le scuole, non si fanno più figli. Foto Lapresse

Lu.Sa. Form: "Nella fascia di età compresa tra i 25 ed i 64 anni, 4 italiani su 10 non posseggono neanche un diploma"

Aggregando tutti i livelli di educazione terziaria, lauree triennali e magistrali, master e dottorati, in Italia i 30-34enni in possesso di un titolo di studio post-diploma sono appena il 27%, molto al di sotto della media dell’Unione Europea dove la percentuale è del 42%.

«E nella fascia di età compresa tra i 25 ed i 64 anni, 4 italiani su 10 non posseggono neanche un diploma» mette in evidenza Luigi Saldì, fondatore della Lu.Sa. Form (www.lusaform.com), ente di formazione che offre servizi di orientamento professionale attraverso l’erogazione di percorsi formativi che accompagnano le persone nel mondo del lavoro, favorendone l’ingresso per i giovani e per gli adulti e qualificando ed aggiornando chi già lavora.

Estendendo poi l’analisi a tutta la popolazione adulta, risulta che solo il 14% degli italiani sono laureati e —sopra i 9 anni di età— il 4,6% della popolazione è analfabeta.

«Alla fine oltre 2 ragazzi italiani su 3 sono tagliati fuori dal sistema di istruzione» sintetizza Luigi Saldì. Ed è soprattutto a loro che si rivolge Lu.Sa. Form, impresa sociale che lavora da oltre un decennio nel campo delle abilitazioni all’insegnamento e dei dottorati di ricerca, collaborando con le principali università statali in Spagna e Romania, ed è anche polo di studio universitario riconosciuto eCampus, con 65 percorsi di studio tradizionali in Economia, Giurisprudenza, Ingegneria, Lettere e Psicologia.

La società è leader nella progettazione e realizzazione di studi di carattere generale sull’orientamento e la formazione professionale di quanti già introdotti nel mondo del lavoro e dei giovani da inserire nell’attività produttiva ed è polo di studio universitario riconosciuto eCampus, uno dei principali atenei online d’Italia con sedi sparse in tutto il territorio nazionale e sede centrale a Novedrate (Como) dove sono dislocate le infrastrutture tecnologiche d’avanguardia che consentono all’Ateneo di offrire un eccellente servizio VLE (Virtual Learning Environment) per dare modo ad ogni allievo di usufruire delle lezioni e di tutti i servizi connessi, dagli stage al job-placement.

Con oltre 70 mila iscritti ed un numero di corsi in costante crescita, l’università rilascia titoli con valore legale in Italia ed offre 65 percorsi di studio tradizionali, suddivisi in 5 facoltà: Economia, Giurisprudenza, Ingegneria, Lettere e Psicologia.

LEGGI ANCHE: Bufera per la difesa di Meloni dei "non laureati". Siamo peggio della Colombia

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Dopo l'addio alla Rai, nuova vita a La7: Giovanna Botteri alla corte di Cairo

L'annuncio a sorpresa

Dopo l'addio alla Rai, nuova vita a La7: Giovanna Botteri alla corte di Cairo


in vetrina
Netflix, non solo serie tv e film: ora lancia la sua linea di pop corn

Netflix, non solo serie tv e film: ora lancia la sua linea di pop corn





motori
Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.