A- A+
Cronache

 

 

A sedici anni dalla morte di Lady D una rivelazione sconvolge il Regno Unito. La principessa fu uccisa perché era incinta di Dodi al Fayed

. A svelarlo è il libro The Princess Diana Conspiracy di Alan Power che rilancia così la versione secondo cui la principessa era in dolce attesa al momento della sua morte. La notizia circolava già dopo il tragico incidente sotto il ponte dell'Alma di Parigi.

Era stata diffusa da una radiologa, Elizabeth Dion, e da un'infermiera, Jocelyn Magellan, che sottoposero la principessa a una serie di esami prima del suo decesso. "Dion e Magellan - riporta Tmnews citando il Daily Star - riferirono che Diana portava in grembo un feto che poteva avere dalle 6 alle 10 settimane di vita.

Un elemento che insieme alla imbalsamazione del corpo - effettuata per non lasciare traccia di questo figlio segreto, secondo Dion - costituirebbe la prova inconfutabile che Diana fu assassinata dalle forze speciali (Sas)". Si torna quindi a parlare di complotto tesi tornata in auge nelle ultime settimane dopo l'annuncio di Scotland Yard di ulteriori verifiche sulla pertinenza di alcune rivelazioni, in particolare quelle del cosiddetto "soldato N." che ha accusato le Sas di aver organizzato e portato a termine l'omicidio della principessa nel 1997.

Tags:
lady dianauccisaincinta
in evidenza
Heidi Klum reggiseno via in barca Diletta Leotta da sogno in vacanza

Wanda Nara.... che foto

Heidi Klum reggiseno via in barca
Diletta Leotta da sogno in vacanza

i più visti
in vetrina
Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia

Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia





casa, immobiliare
motori
Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird

Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.