A- A+
Cronache
Fonsai, spunta un'intercettazione Ligresti-Alfano

C'e' anche una telefonata tra il Ministro Angelino Alfano e Salvatore Ligresti agli atti dell'inchiesta di Milano che coinvolge anche l'ex immobiliarista. Risale al 28 maggio 2011 e dura circa due minuti e mezzo. La conversazione e' stata depositata con l'atto di chiusura dell'indagine con al centro Premafim. Nel colloquio, i due si accordano per vedersi a cena e parlare di una casa che il costruttore dovrebbe dare in affitto a Roma a un collaboratore dell'allora Guardasigilli.

Liquida come "del tutto irrilevante dal punto di vista tecnico" la telefonata con Ligresti e, intervistato da Antonio Preziosi a Radio Anch'io, Angelino Alfano spiega che "non ho mai avuto preoccupazioni di essere intercettato perche' se anche mi mettessero una microspia tra un neurone e un altro a caccia di una psicoreato io tanto non ne faccio". Il leader Ncd invita anche a ricordare che Ligresti "era ai tempi un imprenditore affermato, un personaggio del salotto buono e dei poteri forti. Annoto che per fare questo andava bene e per parlare con me invece no". Battuta finale sul caso. "Se fosse uno yogurth sarebbe ampiamente scaduto".


La telefonata parte dalla segreteria del Ministro che contatta Ligresti e gli passa Alfano. Questo il testo della conversazione.

Ing: Illustre, volevo sapere quanti siete?

Ministro: Allora... Ma allora lei e' con sua moglie o e' solo?

Ing: No io, c'e mio figlio, mia figlia, mia moglie non c'e perche' e' dovuta rimanere a Milano.

Ministro: se vuole che io venga da solo se no io sono con mia moglie e con un amico.

Ing: No... no da solo, quanti siete perche' ho fatto fare un tavolo grande quindi piu' siete e meglio e'.

Ministro: Ma... suo figlio, scusami, suo figlio non doveva uscire con la Geronzi con Mezzaroma e tutti gli altri.

Ing: Si... e va bene mio figlio anche se non c'e' non e' un problema... poi verranno dopo.

Ministro: va bene... va bene allora noi siamo in tre a che ora dobbiamo arrivare alle nove, alle otto e mezza, a che ora preferisce lei.

Ing: dalle otto e mezza alle nove si, ma se avete degli amici, delle... potete portarli qui il tavolo e' grande.

Ministro: No... no.. tranquillo.

Ing: cosi' ne siamo nel ristorante dell'albergo per cui c'e' ... e' grande.

Ministro: No.. no.. tranquillo siamo io mia moglie e questo mio amico che era nostro ospite stasera quindi...e lo portiamo.

Ing: ma comunque puoi portare non c'e' problema... ci sono un po'... allargati.

Ministro: no non c'e problema.

Ing: va bene.

Ministro: fai una cosa... non avevo altra organizzazione se non dare ospitalita' a questo amico caro con cui ci troviamo.

Ing.: ma certo, ma con piacere.

Ministro: non ce' problema, senta .. allora e ci vediamo entro le nove noi siamo la'. Mia moglie e' uscita quando rientra (voci sovrapposte).

Ing: ma anche i vostri amici quelli li' che devono venire...

Ministro: quelli ancora a Milano sono se lei non gli da' la casa non possono venire qua.

Ing.: ride.

Ministro: ride ..

Ministro: quelli ancora a Milano abitano be' o meglio di fine settimana perche' di settimana lui lavora qui da me.

Ing. si..si me l'ha detto... me l'ha detto...

Ministro: va bene.

Ing: ecco qui il panorama e' bello quindi se anticipate un pochettino per fare un giro... e' bello.

Ministro: va bene va bene.

Ing: ok a dopo, grazie

Ministro: buona serata arrivederci.

Ing.: altrettanto arrivederci.

l vicepremier ha abitato nel palazzo di via delle Tre Madonne a Roma che era di proprieta' di Fonsai. Una 'roccaforte' pariolina in cui Ligresti ha dato ospitalita' a diversi esponenti del gotha politico, bancario e mediatico.

Tags:
ligrestialfanoindagini
in evidenza
Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

Politica

Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.