A- A+
Cronache
ilaria leone 500

Ilaria Leone, la diciannovenne trovata morta a Castagneto Carducci, potrebbe essere stata vittima di un tentativo di violenza sessuale. Non e' una certezza, ma ancora una ipotesi investigativa che emerge dall'autopsia eseguita questa mattina sul corpo della ragazza trovata morta nell'uliveto di Castagneto Carducci. Sul suo cadavere sono stati riscontrati numerosi segni che fanno ipotizzare un'azione violenta ripetuta e prolungata.

Ilaria è stata colpita ripetute volte a mani nude al capo e al collo, dove sarebbero ben visibili le impronte di chi l'ha strangolata. E sarebbero state trovate tracce di un tentativo di penetrazione. Il particolare fa quindi ipotizzare che, oltre all'omicidio, si sarebbe realizzato anche un tentativo di violenza sessuale. Le tracce biologiche riscontrate sono adesso al vaglio del Ris. L'autopsia ha confermato lo strangolamento.  Al termine dell'esame autoptico, il medico legale ha infatti ricostruito la dinamica dell'omicidio: la ragazza e' stata percossa e strangolata con le mani.

IL SENEGALESE NON CONFESSA - Intanto Ablaye Ndoye, il senegalese accusato dell'omicidio della ragazza, resta rinchiuso nel carcere di Livorno a disposizione dell'autorita' giudiziaria. Al momento non ha confessato l'omicidio, ma come ha ribadito il procuratore Francesco De Leo, su di lui gravano pesanti prove di colpevolezza. Il trentaquattrenne senegalese, unico indagato per l'omicidio della giovane Ilaria Leone non ha confessato il delitto. Lo ha reso noto il procuratore di Livorno Francesco de Leo

Tags:
livornoilariaomicisioautopsia
in evidenza
Ufficiale: esiste un'anti-Ferragni. Si chiama Aurora Baruto e ha 4 mln di follower

GUARDA LE FOTO

Ufficiale: esiste un'anti-Ferragni. Si chiama Aurora Baruto e ha 4 mln di follower

i più visti
in vetrina
Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico

Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico





casa, immobiliare
motori
Mercedes me Charge le nuove offerte per i clienti elettrificati della Stella

Mercedes me Charge le nuove offerte per i clienti elettrificati della Stella


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.