A- A+
Cronache
Pressione alta e attacchi cardiaci. Lo zucchero fa peggio del sale

Abbiamo sempre pensato che tra gli alimenti il peggiore nemico per la nostra salute fosse il sale. Ora invece scopriamo che è il suo opposto, cioè lo zucchero. Pressione alta, stimolazione dell'ipotalamo e conseguente rischio di attacchi cardiaci. Ecco che cosa si rischia mangiandone troppo...

Secondo gli studi più recenti, infatti, lo zucchero avrebbe una correlazione molto più stretta del sodio rispetto alla pressione alta. Proprio lo zucchero sarebbe in grado di stimolare l'ipotalamo, un fenomeno che potrebbe provocare un incremento del battito cardiaco e della pressione del sangue. Lo studio che afferma quanto sopra è stato condotto da un team di ricercatori del Saint Luke's Mid America Heart Institute di Kansas City.

I rischi elencati dagli studiosi sono molteplici e correlati alla generalmente elevata assunzione quotidiana di zucchero, tra dolci e bevande calde e fredde. A finire dietro la lavagna non solo i dolciumi e l'abituale cucchiaino di zucchero nel caffè, ma anche e soprattutto le bibite gassate zuccherate, consumate in maniera massiccia non solo negli Usa ma anche in Italia, potenzialmente responsabili di pericolosi picchi glicemici.

Tags:
zuccherosale
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Citroen lancia OLI [all-ë]:più di una concept car

Citroen lancia OLI [all-ë]:più di una concept car

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.