A- A+
Cronache
"La mafia ha alzato il tiro". Criminalità, la relazione completa della Dia

Il "basso profilo" adottato negli ultimi anni "per eludere l'attenzione investigativa" ha lasciato il posto ad "un innalzamento del livello della sfida" e ad "una desueta protervia, manifestata attraverso ripetuti atti intimidatori e minacce nei confronti di esponenti della magistratura siciliana e delle istituzioni locali, nonche' di rappresentanti di organizzazioni pubbliche e private impegnati, a vario titolo, nella lotta antimafia". A lanciare l'allarme e' l'ultima relazione semestrale della Direzione investigativa antimafia.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA RELAZIONE COMPLETA DELLA DIA

"In un una situazione cosi' delicata e in assenza di profili di rischio cosi' elevati - scrivono gli analisti della Dia - si avverte la necessita' di intensificare le attivita' preventive e di analisi, al fine di cogliere con la massima anticipazione possibile gli eventuali cambi di postura da parte dei sodalizi mafiosi". La relazione disegna una organizzazione "tuttora alla ricerca di nuovi equilibri" e "protesa a recuperare il proprio predominio sul territorio" anche se "la mancanza di una leadership nella pienezza dei poteri impedisce la definizione di strategie operative di vasto respiro e fa si' che l'organizzazione sia ancora influenzata dalle direttive provenienti da capi detenuti e latitanti, ben piu' autorevoli degli emergenti".

Tags:
mafiarelazione dia
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
DS3 E-Tense Crossback:protagoniste alla Marina di Santa Margherita Ligure

DS3 E-Tense Crossback:protagoniste alla Marina di Santa Margherita Ligure


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.