A- A+
Cronache

Continua l'allarme maltempo. A Carrara esonda il torrente Carrione. In tre ore la pioggia di un mese. Tanti cittadini sfollati, milioni di danni. Emergenza a Roma. Paura bombe d'acqua, tutte le scuole chiuse. E un fulmine colpisce un aereo, atterraggio d'emergenza a Fiumicino. ORA L'EMERGENZA SI SPOSTA ANCHE VERSO SUD

LA CRONACA DI GIOVEDI' 6 NOVEMBRE

Danni e disagi per il forte vento nel Salento - Danni e disagi sono segnalati nel Salento a causa del forte vento che spira dai quadranti meridionali. La scorsa notte i vigili del fuoco del comando provinciale di Lecce e dei distaccamenti sono stati impegnati in numerosi interventi per la rimozione di alberi e pali dell'illuminazione pubblica e della telefonia caduti sulle strade. In alcuni casi, come a Casarano, sono state danneggiate anche auto parcheggiate lungo le vie dei centri abitati. Sulla strada che collega Veglie a Torre Lapillo, sul versante sud occidentale della penisola salentina, il vento ha rimosso una lunga recinzione da un cantiere. Molti alberi caduti sono stati rimossi dai vigili del fuoco tra Galatone e Galatina, e a Lecce.

Atterraggio d'emergenza a Fiumicino: fulmine su aereo - Atterraggio di emergenza a Fiumicino per un volo proveniente da Ancona a diretto a Roma. L'aereo e' stato colpito da un fulmine al motore ed e' stato costretto ad un atterraggio d'emergenza. Tutti illesi i passeggeri e l'equipaggio.

LA SITUAZIONE A ROMA - Scuole di Roma e provincia chiuse a causa dell'allerta meteo che segnala un livello di criticita' da 'codice rosso' nella capitale. Questa la decisione della prefettura di Roma assunta durante il vertice convocato per fronteggiare l'emergenza maltempo. Scuole chiuse anche a Catania a scopo precauzionale a causa dell'allerta meteo, con livello di codice rosso. Lo ha deciso il sindaco Enzo Bianco dopo una consultazione con gli esperti della Protezione civile. Sono previsti rovesci di forte intensita', raffiche di vento e burrasca. Secondo le previsioni le piogge sul territorio si intensificheranno nella seconda parte della giornata. Maltempo anche nel corso della notte e nella mattinata successiva.

MALTEMPO IN TOSCANA, SFOLLATI A CARRARA, 200MM DI PIOGGIA IN 4 ORE - Il maltempo colpisce ancora una volta l'alta Toscana e il levante ligure. Ma il bilancio piu' pesante di questa violenta ondata di precipitazioni che sta interessando l'Italia, si registra nella provincia di Massa Cararra. E' nella 'patria' mondiale del marmo che si registra la situazione piu' grave. Questa volta il 'protagonista' in negativo e' il fiume Carrione. L'aumento della sua portata ha prodotto il crollo di oltre 200 metri di muraglione, invadendo la zona industriale. Da qui l'acqua ha allagato l'intera area dove vivono, spiegano fonti del comune, non meno di 5000 persone. Marina di Carrara, zona est, risulta cosi' completamente invasa dal fango proveniente dall'alveo del fiume con segherie e impianti di trasformazione del marmo nel bel mezzo dell'esondazione. Dopo che sono caduti sul territorio 200 millimetri di pioggia in 4 ore, la sala operativa della protezione civile della Regione Toscana ha diramato un nuovo avviso per maltempo - pioggia e temporali forti - con validita' fino alle ore 15 di venerdi' 7 su tutto il territorio regionale. Quanto agli evacuati "sono al momento una cinquantina le persone che si stanno trasferendo a Carrara Fiere. Per oggi, spiega il capo della Protezione civile della Regione Toscana, Antonino Melara, verificheremo quale migliore situazione si potra' adottare per fargli passare la notte".

"La situazione a Carrara e' delicata" spiega il vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Riccardo Nencini. "Siamo preoccupati perche' c'e' un precedente drammatico in quella zona". Nencini, nell'assicurare che "il Governo sta seguendo da vicino e con attenzione l'evolversi degli eventi" afferma anche che nell'area "ci sono migliaia di sfollati". Per il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, nella cittadina Toscana per fare il punto sulle criticita' "in 2 anni abbiamo realizzato 31 interventi per 16 milioni e commissariato 2 opere in ritardo. Ora la priorita' e' portare tutti al sicuro poi verifichero' le responsabilita'". Per il sindaco di Carrara Angelo Zubbani: "Voglio vederci chiaro in questa storia. Si sono rotti gli argini per circa 100 metri in un tratto in cui i lavori erano stati eseguiti dopo l'alluvione del 2003. Per noi era tutto a posto. I lavori erano stati finanziati dalla regione e in quel tratto erano competenza della provincia. Noi davamo per scontato che i lavori commissionati dalla provincia avessero risolto il problema in modo definitivo". Sul fronte dei soccorsi, intanto, sono al lavoro nella zona una sessantina di unita' dei vigili del fuoco provenienti da tutta la Toscana. Circa una quindicina le unita' specializzate in soccorso acquatico. Presenti in forze anche la protezione civile e il Corpo Forestale, in azione con 30 unita' di personale, 12 automezzi e un elicottero che hanno tratto in salvo 6 persone in una zona isolata.

Tags:
maltempopioggialiguria
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.