A- A+
Cronache
Ciclope fa bollire l'Italia. 35 gradi a Milano Roma e Firenze. La mappa

'Ciclope', l'anticiclone estivo che dall'Africa ha conquistato l'Italia e anche l'Europa di fatto ci fa entrare, con anticipo rispetto al solstizio del 21 giugno, nella stagione estiva. Tanto sole, temperature in aumento e prima sensazione di afa nelle grandi citta'. Questi saranno gli ingredienti per i prossimi sette giorni. La redazione di www.ilmeteo.it avvisa che le temperature nei prossimi giorni saliranno gradualmente fino a raggiungere i 33-35 gradi a Roma, Milano, Firenze, Napoli, Bolzano.

Il tempo si manterra' ampiamente soleggiato su gran parte delle regioni eccetto i settori alpini piu' settentrionali dove si potranno sviluppare locali temporali. 'Ciclope' portera' con se' anche l'afa, perche' l'aria calda proveniente dall'Africa si carichera' di umidita' e questa fara 'bollire' soprattutto nelle grandi citta'. Antonio Sano', direttore e fondatore del sito www.ilmeteo.it riferisce che l'ondata di calore portata da Ciclope avra' un break nel prossimo fine settimana. Infatti l'anticiclone africano che nel frattempo verra' sostituito da quello delle Azzorre, si ritirera' verso la Spagna lasciando libero spazio all'ingresso di correnti piu' fresche atlantiche che innescheranno violenti temporali e possibili trombe d'aria sulle regioni settentrionali. Il Centro e il Sud rimarranno in parte protetti ancora dall'alta pressione. Poi, intorno al solstizio estivo, gli ultimi modelli vedono una nuova ondata di calore, forse piu' duratura: giungera' infatti 'Caronte', il 'traghettatore' che dara' inizio all'estate astronomica.

Anche secondo  www.meteogiuliacci.it sabato si insedia sull'Italia il rovente anticiclone africano il quale porterà per più giorni tempo bello e soleggiato su tutta l'Italia ma darà anche avvio ad una intensa ondata di caldo, la prima di questa estate, soprattutto Centronord. Ecco gli aspetti salienti dell'ondata di caldo, secondo il Col.Mario Giuliacci, Direttore del Portale www.meteogiuliacci.it .

Durata: fino al 13-14 di giugno;
Aree interessate: tutto il Nord Italia (tranne la Liguria), la Sardegna, la Toscana, l'Umbria e il Lazio;
Apice del caldo: tra il 9 e il 12 giugno sul Nord Italia, tra l'11 e il 12 giugno sulle regioni centrali;
Regioni  ove verranno raggiunti e/o superati i 32 gradi nelle giornate clou di cui sopra: tutte  le aree di pianura del Nord Italia (tranne la Liguria),  su tutte le regioni centrali (tranne  Marche, Abruzzo e Molise) e sulla Sardegna;
Regioni ove verranno raggiunti i 34-35 gradi nelle giornate clou: Venezie (tranne le coste), Lombardia, Emilia, Umbria, Toscana (tranne le coste);
Temperature percepite: su  Veneto, Emilia e Lombardia  le temperature effettivamente "percepite" dal nostro organismo nelle giornate clou raggiungeranno valori di 37-38 gradi a causa della maggiore sensazione di caldo apportata dalla elevata umidità dell'aria e dall'assenza di ventilazione.

E LE VIP SONO GIA' TUTTE AL MARE...

melita tonioloGuarda la gallery - Melita Toniolo

NicoleMinetti

Guarda la gallery  - Nicole Minetti

alessia marcuzzi 800Guarda la gallery - Alessia Marcuzzi

vip mare (7)
Guarda la gallery - Vip al mare
Tags:
meteociclopecaldoafa
in evidenza
Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

Costume

Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura

Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.