A- A+
Cronache
Si "gelano" le Cascate del Niagara

Uno spettacolo nello spettacolo. Le Cascate del Niagara mostrano i segni delle temperature record che hanno colpito il nord degli Stati Uniti e il Canada. Oltre 240 milioni di persone hanno sofferto i disagi provocati dal 'polar vortex' che, soprattutto a causa dei forti venti, ha fatto ghiacciare l'acqua delle cascate più famose al mondo .

IL METEO IN ITALIA - Prima metà di gennaio contraddistinta ancora da temperature al di sopra della media stagionale, ma probabilmente in compagnia di condizioni meteorologiche caratterizzate da una maggiore dinamicità atmosferica che risponde ai comandi dell’intensa circolazione depressionaria d’Islanda.

Giovedì 9 saremo ancora sotto l’influenza dell’alta pressione subtropicale che interesserà soprattutto le regioni centro-meridionali, mentre il Nord sarà più esposto alle correnti umide atlantiche che porteranno una nuvolosità diffusa quasi ovunque. La giornata trascorrerà quindi con il passaggio di nubi alte e sottili su Alpi, Piemonte, Lazio, regioni del medio Adriatico, al Sud e sulle Isole. Cieli grigi altrove per la presenza di nubi basse sulla Pianura Padana centro-orientale e su Liguria, Toscana ed Umbria. Qualche debole pioggia sparsa potrebbe interessare il Ponente Ligure e le coste friulane. Al primo mattino nebbie sulla pianura padano-veneta e nelle valli del Centro, in dissolvimento nel corso del giorno. Temperature massime previste: Nord 9-13 °C, Centro 11-15 °C, Sud ed Isole 13-17 °C.

Venerdì 10 lo spostamento verso est dell’area di alta pressione permetterà l’ingresso da ovest di altra aria umida che precederà il passaggio, tra sabato e domenica, di una debole perturbazione proveniente dal Mediterraneo occidentale. Si manterranno quindi condizioni di nuvolosità abbastanza diffusa al Nord e sulla Toscana, a parte qualche schiarita che nel corso del giorno potrebbe interessare Piemonte e Lombardia occidentale. Qualche debole pioggia o pioviggine sulle coste liguri e sul Friuli. Sul resto della penisola assisteremo ancora al passaggio di nubi alte e sottili che veleranno il cielo, facendo vedere un sole pallido. Nebbie mattutine sulla pianura padano-veneta e nelle valli interne del Centro, in dissolvimento nelle ore più calde. Temperature massime previste: Nord 9-14 °C, Centro 12-15 °C, Sud ed Isole 14-17 °C. Assenza di freddo notturno.

Sabato 11 si farà strada dal Mediterraneo occidentale una debole perturbazione, la n.3 di gennaio, che porterà molte nubi al Nord, sul versante tirrenico e sulla Sardegna, ad eccezione della Romagna dove potrebbe verificarsi qualche schiarita. Non si esclude qualche pioviggine sul Ponente Ligure. Prevalenza di velature altrove, con occasionali addensamenti sulle zone appenniniche del Centro. Nebbie in banchi al Nord e nelle valli interne delle regioni centrali, in dissolvimento durante il giorno. Temperature massime previste: Nord 9-14 °C, Centro 12-16 °C, Sud ed Isole 14-19 °C, con qualche punta non esclusa di 20 °C sulla Sicilia. Assenza di freddo notturno

Domenica 12 la debole perturbazione attraverserà tutta l’Italia, con qualche debole pioggia sparsa ed isolata più probabile sulle due Isole Maggiori e sulle coste tirreniche centro-meridionali. Temperature sempre particolarmente miti per il periodo, sia nei valori minimi che in quelli massimi e su valori ben al di sopra delle medie stagionali. Con l’inizio della prossima settimana il flusso atlantico tornerà ad intensificarsi di nuovo e a pilotare verso l’Italia nuovi sistemi perturbati. Le temperature diminuiranno, avvicinandosi così alle medie stagionali.

WWW.METEOGIULIACCI.IT

Tags:
meteopioggianevemaltempo
in evidenza
Affari a maggio fa +10%. Distanziati Il Post, TPI, AGI e GQ

Comscore

Affari a maggio fa +10%. Distanziati Il Post, TPI, AGI e GQ

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
Citroen svela la nuova C4 X e nuova e-C4 X 100% elettrica

Citroen svela la nuova C4 X e nuova e-C4 X 100% elettrica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.