A- A+
Cronache
Nel weekend trombe d'aria e grandinate. Ma a luglio 40 gradi. Meteo


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Caldo africano fino a venerdì con Ciclope. Poi ingresso di aria fresca e violenti temporali con grandinate a partire dal Nord-Ovest, possibili trombe d'aria e termometro giù di 8 gradi. Settimana prossima temperature più basse e acquazzoni primaverili ma per fine mese e per l'inizio di luglio è previsto l'arrivo di Caronte, il traghettatore infernale, con punte di 40 gradi in alcune zone interne del Centro-Sud. Sono le previsioni di Antonio Sanò, direttore de www.ilmeteo.it, intervistato da Affaritaliani.it.

Ma andiamo con ordine. "Questa settimana caldo eccezionale soprattutto nelle giornate di martedì, mercoledì e giovedì in particolare a Milano. Questa ondata di caldo è diversa da quelle dell'anno scorso perché interessa soprattutto le regioni settentrionali, in particolare tra la Lombardia e l'Emilia occidentale, quindi Piacenza e Parma". E dopo? "Come sempre, quando c'è un periodo di caldo molto intenso, l'arrivo di aria più fresca provoca la generazione di nubi temporalesche vaste ed estese anche in verticale, dal suolo fino a 10mila metri. All'interno di queste nubi si generano scariche elettriche, quindi i temporali, e possono generarsi anche piccoli tornado, ovvero le trombe d'aria".

Le zone. "Venerdì pomeriggio-sera le aree più interessati da questi fenomeni saranno quelle della pianura padana occidentale, quindi Piemonte, Lombardia ed Emilia occidentale. Sabato, oltre alle regioni settentrionali, anche quelle centrali saranno colpite da violenti temporali. In questo periodo le piccole trombe d'aria sono frequenti sulle coste della Liguria, della Toscana e del Lazio". E ancora: "Mentre le trombe d'aria sono di difficilissima localizzazione, le grandinate sono più facili da prevedere. E ci saranno con certezza già venerdì pomeriggio sulla città di Torino, su Milano possibili sia venerdì pomeriggio-sera sia sabato pomeriggio. Poi sabato pomeriggio anche su tante regioni del Centro Italia". E le temperature? "Scenderanno di otto gradi".

Ma non finisce qui. "Domenica andrà meglio al Nord-Ovest ma ancora temporali al Centro-Sud e al Nord-Est". Infine: "La prossima settimana temperature certamente più basse e possibili acquazzoni primaverili. Ma le previsioni a lungo termine, che sono le stesse che venti giorni fa indicavano questa ondata di caldo, indicano per fine giugno e per l'inizio di luglio l'arrivo della più importante ondata di caldo dell'anno. Che per questo prende il nome di Caronte, il 'traghettatore'. Molti dati confermano questo scenario. E in alcune zone del Centro-Sud, penso alle aree interne della Puglia, della Sardegna, della Calabria e della Sicilia, con queste configurazioni africane è possibile a fine giugno - inizio di luglio raggiungere i 40 gradi".

Tags:
meteocaldo
in evidenza
Qualità e tutela ambientale: Pasta Garofalo punta sulla sostenibilità

La presentazione del primo report

Qualità e tutela ambientale: Pasta Garofalo punta sulla sostenibilità

i più visti
in vetrina
Carolina Stramare sulle orme di Diletta Leotta: l'ex Miss Italia ora va in gol

Carolina Stramare sulle orme di Diletta Leotta: l'ex Miss Italia ora va in gol





casa, immobiliare
motori
Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid

Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.