A- A+
Cronache
ambulanza

Dramma a Palermo. Una bimba di tre mesi, giunta senza vita all'ospedale "Buccheri La Ferla". La piccola sarebbe stata portata al nosocomio dai genitori. La prima ipotesi formulata dai medici è che la neonata sia morta per soffocamento.

Anche il gemello sarebbe stato ricoverato, a scopo precauzionale, nell'ospedale pediatrico «Di Cristina». Il piccolo sarebbe stato trasportato al nosocomio da una pattuglia della polizia, e vi sarebbe giunto in preda a una tosse convulsiva. Secondo i primi accertamenti medici, però, anche il piccolo presenterebbe segni di strangolamento.

Sulla vicenda sono in corso indagini della polizia e la procura di Palermo ha aperto un'inchiesta. Secondo una prima ricostruzione la piccola sarebbe stata trovata priva di sensi nel suo lettino nell'abitazione della famiglia nel quartiere dello Sperone e subito portata in ospedale dov'è arrivata già senza vita. I primi rilievi del medico legale avevano spinto a immaginare un caso di morte in culla. I militari stanno sentendo i genitori dei due gemelli.

Tags:
muorebimbatre mesisoffocamentogiallopalermo
in evidenza
Condizionatori, scegliere i migliori Tutti i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari

Condizionatori, scegliere i migliori
Tutti i consigli per risparmiare

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano

Scatti d'Affari
Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano





casa, immobiliare
motori
Honda Civic e:HEV: l’ibrida in chiave sportiva

Honda Civic e:HEV: l’ibrida in chiave sportiva


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.