A- A+
Cronache

La polizia cantonale ha arrestato in Svizzera il latitante Antonio Montagnese, 36 anni, di Fabrizia, comune delle Serre vibonesi. Montagnese si era reso latitante il 28 maggio scorso quando la Cassazione aveva confermato nei suoi confronti una condanna a 9 anni di reclusione per associazione mafiosa al termine del processo scaturito dall'operazione antimafia "Domino" della Dda di Catanzaro. Montagnese e' stato riconosciuto elemento di vertice dell'omonimo clan unitamente al genero Bruno Nesci, 57 anni, condannato a 12 anni ed ancora latitante.

Gia' avviate le procedure di estradizione in Italia per Montagnese, la cui posizione e' ora al vaglio della Procura di Berna. In primo grado sia Montagnese che Nesci erano stati assolti dal Tribunale di Vibo Valentia, ma i motivi d'appello redatti dall'allora pm della Dda di Catanzaro Giampaolo Boninsegna avevano convinto la Corte d'Appello catanzarese a ribaltare il verdetto, poi confermato anche dalla Suprema Corte. La Cassazione aveva anche confermato la condanna a 10 anni di reclusione a testa per Antonio Dessi' e Domenico Audino, entrambi di Locri e ritenuti responsabili di un tentato omicidio ai danni di Bruno Nesci consumato nel 2004 a Fabrizia su mandato del clan avversario dei Mamone. Audino si trovava gia' in carcere per l'omicidio del vice presidente del Consiglio regionale della Calabria, Francesco Fortugno, per il quale e' stato condannato all'ergastolo.

Tags:
ndrangheta
in evidenza
Carolina Stramare va in gol L'ex Miss Italia sfida Diletta

Calcio e tv... bollente

Carolina Stramare va in gol
L'ex Miss Italia sfida Diletta

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid

Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.