A- A+
Cronache
'Ndrangheta, raffica di arresti. C'è anche un politico del Pdl. Video
 

Condizionavano gli appalti pubblici, con particolare riferimento al settore delle infrastrutture e a quello relativo alla gestione dei rifiuti. E' quanto ha scoperto, dopo un'articolata attivita' investigativa, la polizia di stato di Reggio Calabria, che ha consentito di far luce sulle molteplici attivita' criminali delle cosche Commisso e Aquino, rispettivamente egemoni nell'entroterra reggino di Siderno e Marina di Gioiosa Ionica, nonche' di altre consorterie mafiose operanti sul versante ionico reggino, nell'area di Gioiosa Ionica, Natile di Careri, Cimina' e Caulonia.

L'indagine ha confermato la leadership di una delle piu' importanti consorterie della 'ndrangheta del versante ionico-reggino, la cosca Commisso capace, secondo le accuse, di proiettare le sue attivita' criminali anche in ambito transnazionale, specie in Canada, e ritenuta dedita al condizionamento degli appalti pubblici, con particolare riferimento al settore delle infrastrutture per i lavori di ammodernamento di arterie stradali, acquedotti, edifici scolastici dell'area, nonche' alla gestione dei rifiuti solidi urbani e di natura pericolosa nel comprensorio di Siderno e della ionica. L'operazione, le cui indagini sono state condotte da un gruppo di lavoro composto dal servizio centrale operativo, dalla squadra mobile di Reggio Calabria e dal commissariato di Siderno, si inserisce nel piu' ampio dispositivo d'intervento, denominato 'Focus'ndrangheta', teso a contrastare le proiezioni nazionali ed internazionali delle organizzazioni criminali calabresi. Ulteriori particolari saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terra' alle ore 11.00 odierne presso la locale questura.

Antonio Macri', ex presidente del consiglio comunale di Siderno, e' tra i 29 destinatari di misura cautelare nell'ambito dell'operazione "Morsa sugli appalti pubblici" condotta stamani dalla squadra mobile di Reggio Calabria e coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria. Macri', accusato di essere stato uomo politico di riferimento della cosca di 'ndrangheta dei Commisso, operante a Siderno, e' stato presidente del civico consesso durante la giunta del sindaco Figliomeni, condannato a 12 anni di reclusione lo scorso luglio all'esito del processo di primo grado scaturito dalle operazioni Bene Comune e Recupero. Tra gli altri arrestati dell'operazione "Morsa sugli appalti pubblici" figura anche l'anziano imprenditore Rocco Carlo Attina', suocero di Cosimo Commisso inteso "Quaglia".

Tags:
ndrangheta
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.