A- A+
Cronache
Salerno, neonato trovato morto: fermati marito e moglie

Ci sono due fermati per la morte del neonato ritrovato ieri sera al di sotto di una siepe a Roccapiemonte, nel Salernitano. Si tratterebbe di padre e madre del piccolo, di 47 e 42 anni. Sono in stato di fermo di pg i genitori del neonato, trovato morto, ieri sera, vicino a una siepe che delimita un parco residenziale in via Roma a Roccapiemonte, nel Salernitano. L'uomo, 47 anni, e' ora in carcere a Salerno; la donna, 42 anni, invece, e' in ospedale, piantonata dai carabinieri. Stando a quanto si apprende, i due non hanno precedenti. Intanto, la salma del piccolo e' all'obitorio dove verra' eseguito l'esame autoptico per stabilire, innanzitutto, se sia nato vivo o morto. Un particolare che cambierebbe anche l'eventuale capo di accusa nei confronti dei genitori. Fonti degli investigatori rivelano che tutte le tracce portavano a loro, che risiedono nei pressi del luogo del ritrovamento.

Commenti
    Tags:
    salernosalerno neonato mortosalerno fermati genitori
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes-Benz Classe C: una storia tutta da raccontare

    Mercedes-Benz Classe C: una storia tutta da raccontare


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.