A- A+
Cronache
Arriva No more woof , la macchina che traduce le parole dei cani

"I padroni potranno parlare con i loro cani". E' la promessa dei produttori di No More Woof, un dispositivo tecnologico in grado di tradurre in parole il linguaggio dei migliori amici dell'uomo. Una cuffietta/altoparlante che renderà in parole l'attività del cervello dell'animale.

Il "No More Woof" è stato messo a punto dalla Nordic Society for Invention and Discovery e ha un proprio sito web che fornisce tutte le informazioni necessarie (nomorewoof.com). L'obiettivo dell'apparecchio è quello di svelare agli uomini che cosa dicono, o vorrebbero dire, i cani. Gli inventori promettono infatti che la macchina sarà in grado di fare parlare i cani in modo che i loro versi, o addirittura i loro pensieri, diventino comprensibili ai loro padroni.

L'apparecchio è una sorta di cuffia a cui sono collegati degli elettrodi. Indossarlo per i cani sarà del tutto indolore e a quanto pare addirittura comodo. Il macchinario funziona come un elettroencefalogramma, catturando le attività cerebrali dei cani ha creato un set di emozioni standardizzate che rimandano a precisi messaggi. Per ora già codificate tre espressioni standard: "Ho fame", "Sono stanco", "Chi sei?", ma i produttori promettono che lo spettro delle espressioni diventerà sempre più grande.

La produzione del No More Woof non è ancora su larga scala, perché prima i produttori vogliono riuscire a codificare un più grande range di espressioni o pensieri dei cani. C’è anche chi esprime dei dubbi: Popular Science evidenzia come in assenza di una sperimentazione scientifica standardizzata è difficile sostenere con esattezza se alla tal attività cerebrale corrisponda davvero il significato ipotizzato dai ricercatori. Non resta che aspettare e vedere se veramente i cani avranno voce.

Tags:
no more woofcanicani parlanti
in evidenza
"Speriamo che sia femmina?": la possibile svolta politica in anteprima alla Piazza di Affari

La kermesse a Ceglie dal 26 al 28 agosto - Il programma

"Speriamo che sia femmina?": la possibile svolta politica in anteprima alla Piazza di Affari


in vetrina
Scatti d'Affari GAP a Milano, chiude il negozio dopo 12 anni. Giù la serranda dal 7 ottobre

Scatti d'Affari
GAP a Milano, chiude il negozio dopo 12 anni. Giù la serranda dal 7 ottobre





casa, immobiliare
motori
Al Monterey Car Week Aston Martin svela la DBR22

Al Monterey Car Week Aston Martin svela la DBR22


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.