A- A+
Cronache
Nola, pneumatico bucato e lite al centro commerciale: 28enne ucciso
Milano, maxirissa a Calvairate

Lite in parcheggio Nola: una vittima per pneumatico bucato

Una lite tra più persone, nata per uno pneumatico bucato, è finita con l'omicidio di un uomo di 28 anni, Domenico Esposito. A poche ore di distanza dal delitto nel parcheggio di un centro commerciale, il Vulcano buono, a Nola, nel Napoletano, oltre la conferma ufficiale dell'arresto di un ragazzo di 20 anni che risiede nel quartiere di Napoli di Secondigliano, incensurato e con un lavoro da custode, emergono altri dettagli della vicenda.

Il fatto è  accaduto nei parcheggi del settore Ischia del centro commerciale intorno alle 17.30. La vittima ha avuto un diverbio con un vigilante addetto alla sorveglianza dei parcheggi che si è rifiutato di aiutarlo a cambiare lo pneumatico bucato della sua auto.

Lo scambio di battute tra i due genera reazioni e intervento dei presenti, e il 20nne ha impugnato il coltello e ha tirato al 28enne di Acerra alcuni fendenti, di cui uno mortale, al petto. A ricostruire la dinamica dei fatti immagini dalle telecamere di videosorveglianza e testimonianze di presenti. Il ragazzo fermato deve rispondere di omicidio aggravato dai futili motivi.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
nola
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in rete

Politica

Affari in rete


in vetrina
Il miele italiano sta scomparendo: il clima pazzo manda in crisi le api

Il miele italiano sta scomparendo: il clima pazzo manda in crisi le api





motori
La nuova CUPRA Formentor: l’evoluzione del successo nel segmento SUV coupé

La nuova CUPRA Formentor: l’evoluzione del successo nel segmento SUV coupé

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.