A- A+
Cronache
Nubifragio a Palermo: "Nessuna vittima accertata dai sommozzatori"
Bomba d'acqua su Milano

Nubifragio a Palermo: "Nessuna vittima accertata dai sommozzatori"

Vigili del fuoco al lavoro tutta la notte sulla circonvallazione di Palermo dopo l’allargamento di mercoledì in seguito al violento nubifragio. I pompieri stanno ancora portando via l’acqua dal sottopasso con le idrovore. E fino a questo momento, come apprende l’Adnkronos, non sono state individuate vittime anche se non viene escluso che "ci possano essere". Sul posto nella notte anche il sindaco Leoluca Orlando. Dal comando provinciale dei vigili del fuoco fanno sapere che è stato effettuato il prosciugamento dell'acqua con delle pompe ad alta portata proprio per verificare se qualcuno sia rimasto intrappolato negli abitacoli delle auto. Ma fino ad ora non è stato individuato alcun corpo, né risultano dispersi. 

"Ci vorranno almeno altre tre o quattro per prima di svuotare il sottopasso sulla circonvallazione di Palermo" e soltanto allora si saprà se ci sono state vittime nel violento nubifragio che mercoledì si è abbattuto su Palermo. E' quanto dice all'Adnkronos Agatino Carrolo, comandante provinciale dei Vigili del fuoco di Palermo che ha seguito per tutta la notte i lavori delle idrovore sulla circonvallazione. Come spiegano i vigili, mercoledì pomeriggio un cittadino ha riferito di avere visto una coppia in una "macchina bianca" che è rimasta intrappolata nella propria auto. Ma finora non si ha notizie di vittime.

"#Palermo, nessuna vittima accertata dai sommozzatori dei #vigilidelfuoco impegnati tutta la notte nel sottopasso allagato: individuate auto sommerse, proseguono le ricerche per escludere la presenza di persone. Idrovore al lavoro per abbassare il livello d’acqua", l'ultimo tweet di aggiornamento dei Vigili del fuoco.

Sono centinaia intanto, da ieri pomeriggio all'alba di oggi, gli interventi eseguiti dai Vigili del fuoco. Numerose le abitazioni a piano terra e i garage allagati, con auto distrutte e mobili rovinati. Impegnate tutte le squadre dei pompieri di Palermo. Evacuate anche alcune palazzine perché le crepe impediscono la chiusura delle porte.

La Procura vuole aprire un fascicolo

La procura di Palermo, guidata da Francesco Lo Voi, sta valutando l'apertura di una indagine, che dovrebbe accertare eventuali responsabilità nell'assenza di misure necessarie a prevenire e fronteggiare l'emergenza meteo.

Loading...
Commenti
    Tags:
    palermosiciliamaltempobomba d'acquabomba d'acqua palermometeoallerta meteo palermoallerta meteo sicilia
    Loading...
    in evidenza
    Tania Cagnotto di nuovo incinta, niente Tokyo e carriera finita

    Sport

    Tania Cagnotto di nuovo incinta, niente Tokyo e carriera finita

    i più visti
    in vetrina
    Previsioni meteo: da lunedì nuova fiammata africana, punte massime fino a 38°C

    Previsioni meteo: da lunedì nuova fiammata africana, punte massime fino a 38°C


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Renault: look rinnovato e versione ibrida per la nuova Mégane

    Renault: look rinnovato e versione ibrida per la nuova Mégane


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.