A- A+
Cronache
Omicidio Gucci: ok servizi sociali Reggiani, lavoro nella moda

Il giudice del tribunale di Sorveglianza di Milano Roberta Cossia ha concesso l'affidamento in prova ai servizi sociali a Patrizia Reggiani, condannata a 26 anni per l'omicidio del marito Maurizio Gucci, avvenuto il 27 marzo 1995 in via Palestro a Milano. La vedova Gucci, che ha trascorso 16 anni dietro le sbarre, scontera' la pena residua lavorando in uno showroom di moda e svolgendo volontariato alla Caritas. Dopo la firma all'Uepe, l'ufficio esecuzione penale esterna, la Reggiani, che ha ottenuto da sei mesi la sospensione della pena e vive con l'anziano madre, potra' iniziare l'affidamento in prova. 

"Non vedo l'ora di lavorare e fare volontariato - ha spiegato Patrizia Reggiani - Questi anni non sono stati lunghi, sono volati via, mi sento giovane. Ho letto molto - ha continuato - ho partecipato ai corsi di scrittura, di ricamo, giardinaggio e teatro. E poi potevo scendere in giardino e stare con i miei animaletti".

"Sono pronta - aggiunge la donna condannata in via definitiva a 26 anni di reclusione - non vedo l'ora che mi lascino tranquilla di fare il mio lavoro e di fare volontariato presso la Caritas". Patrizia Reggioni smentisce poi le dichiarazioni che le erano state attribuite secondo cui non avrebbe voluto lavorare: "non l'ho mai detto, era una frase legata una questione logistica che e' stata fraintesa, equivocata da tutti e strumentalizzata. Non ho mai detto quelle parole e sono pronta a lavorare".

Tags:
omicidio gucciservizi socialireggiani
in evidenza
La rete non dimentica: le promesse (non mantenute) di Giggino in campagna elettorale

Il video che inchioda Di Maio

La rete non dimentica: le promesse (non mantenute) di Giggino in campagna elettorale


in vetrina
KoRo rafforza la propria presenza nel mercato europeo

KoRo rafforza la propria presenza nel mercato europeo





casa, immobiliare
motori
Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"

Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.