A- A+
Cronache
Chiesa, sul latino un nuovo fronte di scontro: a Roma manifesti contro il Papa
Frame dal film "L’Anno del Signore" di Luigi Magni

Vaticano, la protesta pro-latino dei conservatori contro il Papa

Ai tempi del Papa Re la notte era il periodo più temuto dal Pontefice perché il furbo popolo romano girava nonostante il coprifuoco: c’erano birbanti, tagliagole, banditi e poi c’erano loro, i contestatori che attaccavano alla statua di Pasquino, sita presso Piazza Navona, dei terribili versi satirici come questo: “Vedendo il papa in soglio un forestiero domandò: ‘è questo il Santo Padre, non è vero?’ Ma il capitan dei svizzeri che udì rispose: ‘Santo no, ma padre sì!’”, come recita magistralmente Nino Manfredi/ Pasquino ne l’Anno del Signore di Luigi Magni, che restituisce forse il ritratto più autentico di una Roma neppure troppo lontana temporalmente dalla nostra epoca.

Ancora oggi, nonostante il tempo passato, il popolo romano si ricorda di questa graziosa tradizione ironica e popolare e nottetempo riempie di manifesti le adiacenze dei Sacri Palazzi. Così è successo anche stanotte, come riporta il maggior quotidiano di Roma, Il Messaggero. «Ciò che per le generazioni anteriori era sacro, anche per noi resta sacro e grande, e non può essere improvvisamente del tutto proibito o, addirittura, giudicato dannoso».

E poi ancora: «Le comunità che celebrano secondo il Messale del 1962 non sono ribelli alla Chiesa; al contrario, benedette da una costante crescita di fedeli e di vocazioni sacerdotali, costituiscono un esempio di salda perseveranza nella fede e nell’unità cattoliche, in un mondo sempre più insensibile al Vangelo, e in un tessuto ecclesiale sempre più cedevole a pulsioni disgregatrici».

«Lo facciamo per amore del Papa, affinché sia paternamente aperto alla comprensione di quelle periferie liturgiche che da qualche mese non si sentono più ben accette nella Chiesa, perché trovano nella liturgia tradizionale la piena e compiuta espressione della fede cattolica tutta intera».

Iscriviti alla newsletter
Tags:
francescopapapapa francescovaticano
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

Guarda le immagini

Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi


in vetrina
Meteo: freddo a ripetizione. Weekend gelido con neve

Meteo: freddo a ripetizione. Weekend gelido con neve





motori
Alfa Romeo, dal DTM alle Super 2000 in scena al Museo Alfa di Arese

Alfa Romeo, dal DTM alle Super 2000 in scena al Museo Alfa di Arese

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.