A- A+
Cronache

Momenti di commozione in piazza San Pietro. Dopo l'Angelus Papa Francesco ha rivolto il suo pensiero a Coco' Campolongo, il bambino di tre anni trucidato con i genitori a Cassano allo Ionio. "Non ha precedenti - ha detto - un accanimento come questo su un bambino cosi' piccolo". "Preghiamo con Coco' che di sicuro e' in Cielo - ha esortato rivolto alla folla - per le persone che hanno fatto questo reato, che si convertano e si pentiscano". "Voglio rivolgere un pensiero - ha detto testualmente il Papa - a Coco' Campolongo, che a tre anni e' stato bruciato in macchina a Cassano allo Jonio, questo accanimento su un bambino cosi' piccolo sembra non avere precedenti nella storia della criminalita'. "Preghiamo con Coco', che di sicuro ora e' in Cielo con Gesu' - ha poi concluso Francesco - per le persone che hanno fatto questo reato, perche' si pentano e si convertano al Signore".

COLOMBE ATTACCATE DA UN FALCO - Le colombe liberate in cielo dalla finestra del Palazzo Apostolico, dopo la recita dell'Angelus, sono state attaccate da un corvo e un gabbiano. A farle volare in cielo un bambino e una bambina dell'Azione cattolica, appartenenti a due diverse parrocchie romane, invitati nell'appartamento pontificio e poi alla finestra al fianco di Papa Francesco che ha ceduto il microfono alla bimba. Il lancio delle colombe mal riuscito in realtà ha dei precedenti. Di recente, con Benedetto XVI, due colombe rientrarono nello studio pontificio attirate dal caldo o spaventate da un gabbiano. E sul web si scatenano le premonizioni di oscuri presagi...

Tags:
papabimbopentimento
in evidenza
Paragone, picconate a Burioni "Ti ho denunciato e...". VIDEO

Politica

Paragone, picconate a Burioni
"Ti ho denunciato e...". VIDEO

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.