A- A+
Cronache

 

obesa

Ha dovuto aspettare 3 giorni prima di essere ricoverata in ospedale. Colpa dei suoi 200 chili e della mancanza di un’ambulanza in grado di trasportarla. Succede a Serre in provincia di Salerno dove una donna a causa della sua grave obesità è rimasta bloccata in casa per ben 3 giorni in preda a forti crisi respiratorie.

La 42enne è riuscita ad arrivare all’ospedale “Maria Santissima Addolorata” di Eboli grazie ai volontari dell’Humanitas, corpo internazionale di pubblica assistenza. Da Salerno i volontari sono arrivati con un mezzo adeguato e strutture adatte per trasportare la signora al vicino nosocomio.

Immediatamente sottoposta a terapia antibiotica per il sopraggiungere di una polmonite dovuta al complicarsi della sindrome influenzale, la donna non è in pericolo di vita e si trova ora in terapia intensiva.

Al momento è tenuta sotto stretta osservazione dai sanitari, che seguono l’evolversi del quadro clinico con grande attenzione. E non si esclude che il ritardo nel raggiungere il presidio ospedaliero possa avere complicato la sua situazione.

Enza Petruzziello

Tags:
obesanapoliambulanzaospadale
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Nuova smart #1 il domani è già arrivato

Nuova smart #1 il domani è già arrivato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.