A- A+
Cronache

 

pillo lp ape

La pillola anticoncezionale causa ogni anno in Francia più di 2.500 incidenti legati alla formazione di trombi nelle vene e 20 decessi "prematuri". È quanto emerge da un rapporto diffuso il 26 marzo dall'Agenzia del Farmaco (Ansm). Il dato non riguarda solo le pillole di 3/a e 4/a generazione, che sono state di recente messe sotto accusa perché raddoppiano il rischio di ictus e embolie polmonari, ma anche gli altri tipi di pillole,come quelle di 2/a generazione.

In Francia sono 4,27 milioni le donne (dati del 2011) che prendono la pillola. Gli incidenti vascolari (trombosi e embolie) sono stati in media 2.529 ogni anno e 20 sono stati i decessi registrati, di cui 14 attribuiti all'uso di una pillola di 3/a o 4/a generazione. Il rapporto riguarda il periodo che va dal 2000 al 2011.

L’Italia è tra i Paesi europei con il più basso tasso di utilizzo del farmaco anticoncezionale (il 16,2% rispetto ad una media europea del 21,4%). Ma queste percentuali scenderebbero sicuramente se non ci fossero le donne sarde. Sì, perché nella classifica regionale sull’utilizzo della pillola conquistano il primo posto con una percentuale che si attesta al 30,3%.

Un dato superiore di quasi cinque volte rispetto a quello rilevato in Campania dove appena il 7,2% delle donne la utilizza. Dopo la Sardegna, nella classifica regionale seguono le donne della Valle d’Aosta con una percentuale del 23% seguita a stretto giro dalle donne liguri (20,1%). A fotografare i numeri della contraccezione sono gli ultimi dati Istat.

Tags:
pillolafranciainfarto
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.