A- A+
Cronache

Ancora nei prossimi giorni il tempo dell'Italia sarà governato dalle perturbazioni atlantiche che accompagneranno verso l'Italia una nuova piovosa perturbazione: si tratta della numero 2 di aprile che ci interesserà tra domani e venerdì, portando piogge su quasi tutta l'Italia, ma più intense sulle regioni centro-settentrionali. Il passaggio di questo sistema perturbato potrebbe però modificare la distribuzione della pressione al suolo sul bacino del Mediterraneo e del vicino atlantico. In base agli ultimi dati disponibili, infatti, sul finire della settimana si attende una risalita dell'alta pressione delle Azzorre verso le Isole Britanniche che agevolerà la discesa di aria fredda verso il Mediterraneo, al seguito di una nuova perturbazione.
 

meteo 4aprile

Tra domenica 7 e mercoledì 10 l'aria fredda, in parte mitigata nello scorrere sopra i nostri mari, interesserà l'Italia con un modesto calo delle temperature. Il suo passaggio si avvertirà per lo più a causa dei fenomeni di instabilità che le saranno associati, sotto forma di rovesci e temporali che interesseranno un po' tutta la penisola.

A seguire, da metà della prossima settimana, dovremmo invece iniziare a vedere il volto più comune della primavera, ovvero quello caratterizzato dalle belle giornate di sole, con temperature in aumento. Ci sono però ancora dei dubbi che devono essere chiariti: vista la distanza temporale, infatti, i modelli di previsione non sono ancora concordi nel valutare, ad esempio, quanto potrebbe essere intenso il campo di alta pressione che potrebbe interessarci. Vedremo nei prossimi giorni.

www.meteogiuliacci.it

Tags:
pioggiatemperaturemeteo
in evidenza
La rete non dimentica: le promesse (non mantenute) di Giggino in campagna elettorale

Il video che inchioda Di Maio

La rete non dimentica: le promesse (non mantenute) di Giggino in campagna elettorale


in vetrina
KoRo rafforza la propria presenza nel mercato europeo

KoRo rafforza la propria presenza nel mercato europeo





casa, immobiliare
motori
Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"

Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.