A- A+
Cronache
Pistorius, la sentenza slitta. Ma l'atleta non rischia l'ergastolo

Per Oscar Pistorius venerdì sarà il giorno della verità giudiziaria. "Blade runner" è arrivato questa mattina in tribunale a Pretoria, per la morte della fidanzata Reeva Steenkamp, uccisa nella casa dell'atleta il 14 febbraio dello scorso anno.

 Oscar Pistorius non sara' condannato per omicidio volontario e questo significa che non rischia l'ergastolo, al massimo una condanna a 15 anni. Il giudice Thokozile Masip, la 66enne di Soweto che sta leggendo la voluminosa sentenza nel tribunale di Pretoria, ha affermato che l'accusa non e' stata in grado di provare "oltre ogni ragionevole dubbio" che l'atleta paralimpico abbia "premeditato" l'uccisione della fidanzata Reeva Steenkamp, nel febbraio 2012.

 "Non ci sono prove sufficienti per supportare una conclusione simile", ha spiegato il magistrato aggiungendo che quello di "omicidio colposo e' un giudizio pertinente". Pistorius evitera' cosi' la condanna piu' pesante che poteva andare dai 25 anni all'ergastolo, pero' e' ancora a rischio: sul suo capo, a questo punto, pende l'ipotesi omicidio colposo (che in Sudafrica comporta fino a 15 anni di carcere). Ma potrebbe anche essere assolto, il che gli permetterebbe di uscire definitivamente dall'aula di tribunale e potenzialmente riprendere la sua carriera negli stadi Secondo il magistrato, il giovane non poteva prevedere che avrebbe ucciso la persona che di trovava dietro la porta del bagno quando apri' il fuoco: "Come avrebbe potuto l'accusato prevedere ragionevolmente che il colpo sparato avrebbe ucciso la vittima? Chiaramente non poteva prevedere che avrebbe ucciso la persona dietro la porta".

"L'accusato non puo' dunque essere dichiarato colpevole di assassinio", ha sottolineato il giudice, puntualizzando che il fatto che Pistorius abbia sparato intenzionalmente non significa che volesse uccidere. Emozionato, il volto teso, Pistorius, non ha trattenuto le lacrime mentre ascoltava la giudice ripercorrere in maniera metodica le sequenze dell'accaduto. In realta' il magistrato ha affermato che la testimonianza in aula dell'atleta e' stata "contraddittoria" ed "evasiva", ma questa sua vaghezza non significa che l'atleta sia necessariamente colpevole.

Tags:
pistoriusomicidio pistiriusreeva steenkamp
Loading...

i più visti




casa, immobiliare
motori
Renault Arkana e-tech 145, la nouvelle vague diventa ibrida

Renault Arkana e-tech 145, la nouvelle vague diventa ibrida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.