A- A+
Cronache
Stato senza soldi. Le divise Polstrada? Se le comprano gli agenti

I pantaloni 60 euro, gli stivali 180. Sono i soldi che gli agenti della polizia stradale (i nuovi assunti di sicuro, i vecchi se vogliono cambiarla) devono tirare fuori per comprarsi la propria divisa d'ordinanza. Esatto, comprarsi, perché la drammatica situazione delle nostre forze dell'ordine arriva a questo. La denuncia del Coisp di Piemonte e Valle d'Aosta: "Non abbiamo più divise. Le auto? Quasi tutte con più di 200mila km..."

La confessione-sfogo di Vincenzo Farina è sintomatica delle condizioni delle nostre forze dell'ordine. “I nuovi agenti della stradale, i neo assunti, non hanno le divise", spiega a La Stampa il segretario Coisp (uno dei sindacati di polizia) di Piemonte e Valle d'Aosta. "I magazzini di Alessandria sono vuoti. A Torino, all’ufficio logistica in corso Valdocco, c’è un solo paio di stivali, numero 40. Uno solo. E così, i ragazzi, se lo vanno a comprare di persona l’equipaggiamento”.

"Se va bene ne hanno una sola, o invernale o estiva con conseguenti gravi disagi nelle stagioni opposte a quelle dei capi che posseggono", continua Farina. Ma i problemi non si fermano di certo qui. Tra gli altri elementi drammatici ci sono i computer obsoleti e ormai quasi tutti mal funzionanti e soprattutto le automobili vecchie e con un chilometraggio ormai elevatissimo. E' purtroppo questa la situazione in cui sono costretti a lavorari quelli che dovrebbero essere i tutori dell'ordine.

 

Tags:
polstradadivise
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3

BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.