A- A+
Cronache
Pozzolo, la Procura di Biella chiede il rinvio a giudizio
Emanuele Pozzolo

Pozzolo, la Procura di Biella chiede il rinvio a giudizio

La procura di Biella ha chiesto il rinvio a giudizio per il deputato Fdi Emanuele Pozzolo, nell'ambito dell'inchiesta sull'esplosione di un colpo di arma da fuoco durante i festeggiamenti del Capodanno a Rosazza (Biella), che ferì a una gamba Luca Campana.

LEGGI ANCHE: Caso Pozzolo, "A sparare a Capodanno è stato il caposcorta di Delmastro"

I reati contestati sono lesioni personali colpose, omessa custodia di armi, accensioni ed esplosioni pericolose, porto illegale in luogo pubblico o aperto al pubblico della pistola revolver marca North American Arms, modello revolver Mini Dlx, detenuta esclusivamente in regime di licenza da collezione, porto illegale in luogo pubblico e aperto al pubblico di cinque cartucce Winchester.

Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie

Home

Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.