A- A+
Cronache
Ucraina, aereo della Malaysia Airlines abbattuto da un missile. 298 morti

Un Boeing 777 della Malaysia Airlines e' precipitato al confine tra l'Ucraina e la Russia, a 80 km da Donetsk. A bordo, afferma l'Interfax, si trovavano 298 tra passeggeri ed equipaggio. Il volo proveniva da Amsterdam ed era diretto a Kuala Lumpur.

A causare il disastro sarebbe stato un missile Buk terra-aria di fabbricazione russa. I 283 passeggeri e 15 membri dell'equipaggio sono tutti morti. Lo ha riferito un consigliere del ministero dell'Interno ucraino, citato dall'Interfax. Il Buk ha una gittata massima di 30 km e una quota massima di tangenza di 14.000 metri. Il volo e' scomparso dai radar quando si trovava a quota 10.000 metri.

Intanto l’unità di crisi della Farnesina è in contatto con la rete diplomatica consolare per verificare l’eventuale presenza di italiani a bordo. "Le nostre autorità stanno facendo le loro verifiche, l’intera comunità internazionale segue con enorme apprensione questa dolorosa vicenda", ha detto il premier Matteo Renzi. Secondo il quotidiano di Amsterdam De Telegraaf ci sarebbero 25 passeggeri di nazionalità olandese. Si parlerebbe anche di almeno 23 statunitensi, 9 inglesi e almeno 4 francesi e nessun russo.

Il volo e' scomparso dai radar quando si trovava a 10.000 metri di quota. Era decollato alle 12.14 da Amsterdam. L'arrivo era previsto a Kuala Lumpur domani alle 6.10 (ora locale). L'aereo precipitato oggi e' dello stesso modello del volo Mh370 precipitato l'8 marzo scorso con a bordo 239 tra passeggeri ed equipaggio.

Alla notizia, la borsa di Wall Street a New York è crollata. I primi soccorritori giunti sul posto, nonostante il blocco dei filorussi, raccontano di scene aberranti. Sarebbero già stati rintracciati un centinaio di corpi, anche a 15 chilometri di distanza dalla zona in cui è precipitato l'aereo.

 

Kiev ha accusato i separatisti russi di aver l'aereo decollato da Amsterdam e diretto a Kuala Lumpur. Il ministero dell'Interno ucraino ha affermato che un missile terra aria di fabbricazione russa Buk e' stato sparato dai miliziani che combattono per la secessione da Kiev. I separatisti dell'autoproclamata Repubblica di Donetsk hanno negato qualsiasi loro coinvolgimento, riferisce l'agenzia Interfax. Uno dei capi, Seghei Kavtaradze ricorda che loro non hanno alcun tipo di missile in grado di abbattere un aereo di linea che voli a 10 km. Le armi in loro possesso arrivano massimo a tremila metri di quota. Secondo Kavtaradze sonmo stati gli ucraini a tirare giu' l'aereo.

Secondo l'agenzia russa Ria Novosti, il Boeing 777 sarebbe stato abbattuto da un caccia ucraino Sukhoi 25. La fonte e' l'ufficio stampa dell'autoproclamata Repubblica di Lugansk: "Testimoni riferiscono di aver visto il Boeimg 777 colpito dalle mitragliatrici", di un Su-25 ucraino, "e poco dopo il jet spaccarsi in due in aria e partecipare sul territorio della Repubblica di Donetsk", si legge in una dichiarazione. Emerge anche l'ipotesi che il Boeing malese potrebbe essere stato abbattuto per errore dai separatisti, che lo avrebbero scambiato per un aereo da trasporto militare ucraino. Poco prima che il volo MH17 della Malaysia Airlines precipitasse in Ucraina il leader separatista Igor Strelkov aveva rivendicato su Facebook la responsabilita' dell'abbattimento di un Antonov 26 da trasporto, dello steso modello di quello abbattuto il 14 giugno scorso "Abbiamo appena colpito un An-26 vicino Torez, e' caduto vicino alla miniera Progresso". L'area e' la stessa in cui e' precipitato il volo malese. "Avevamo avvertito (le forze armate ucraine, ndr) di non volare nel nostro cielo", aveva aggiunto il capo separatista dell'autoproclamata repubblica di Donetsk. La rivendicazione di Strelkov e' scomparsa dalla pagina del social network subito dopo che erano emerse le notizie dell'incidente al volo MH17, insieme al filmato che riprendeva il fumo proveniente dall'aereo in fiamme, lo stesso filmato poi pubblicato dai media ucraini e riferito all'aereo della Malaysia Airlines.

I separatisti filo-russi della regione ucraina di Donetsk hanno annunciato di aver ritrovato entrambe le due scatole del Boeing. Lo riferisce l'agenzia Interfax aggiungendo che i 'flight recorder' saranno inviati a Mosca. Il vice premier della Repubblica autoproclamata di Donetsk, Andrey Purgin ha spiegato che "le abbiamo e molto probabilmente le consegneremo a Mosca dove hanno esperti molto qualificati in grado di di accertare con grande accuratezza le cause del disastro anche se non sembrano cosi' chiare".

Intanto tutte le compagnie aeree, inclusa l'Alitalia, come Lufthansa, Air France, Turkish Airlines e Aeroflot hanno ordinato ai propri voli di evitare lo spazio aereo sulle regioni orientali ucraine.

Tags:
precipita aereomalaysia airlinesucraina
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.