A- A+
Cronache
Psichiatra aggredita a Pisa, fermato un uomo di 35 anni

Le indagini puntano su un paziente


Un uomo di 35 anni di nazionalità italiana è stato fermato alle 4 di stanotte dalla polizia di Pisa per il tentato omicidio premeditato della dottoressa Barbara Capovani. Il fermo è stato disposto dalla Procura di Pisa, dopo le indagini della Squadra Mobile. I dettagli verranno forniti in una conferenza stampa alle 11.15 in questura. La dottoressa - 55 anni, primaria della salute mentale territoriale a Pisa - è stata aggredita davanti all'ingresso di psichiatria del Santa Chiara di Pisa, mentre prendeva la bicicletta per tornare a casa. È stata operata ma le sue condizioni sono gravissime.

Un'infermiera di pediatria ha visto l'aggressione: un uomo vestito di nero - ha raccontato - era nascosto a una trentina di metri dal portone dell'ospedale. All'improvviso l'ha aggredita, colpendola più volte alla testa con una spranga. Poi è fuggito. I sospetti si sono subito concentrati su un paziente. L'aggressore ha adottato varie precauzioni per non essere riconosciuto: indossava un cappello e una mascherina anti-Covid ed è passato dall'area dell'ospedale meno coperta dalla telecamere.

Ieri, mentre era in corso la caccia all'uomo, almeno 80 persone - in gran parte medici e infermieri - si sono radunate davanti al pronto soccorso Cisanello di Pisa, dove Barbara Capovani lotta tra la vita e la morte. Accanto a lei il marito e tre figli.

Fin dall'inizio la polizia è andata a scavare tra le liste dei pazienti del Servizio salute mentale del Santa Chiara, di cui è responsabile la dottoressa picchiata. E nel corso della giornata di ieri le attenzioni si erano concentrate in particolare sul profilo di uno degli assistiti.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
psichiatra aggredita fermato uomo
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Annalisa snobba il marito: "Sanremo? Non ci siamo visti, avevamo da fare: è andata così"

Guarda il video

Annalisa snobba il marito: "Sanremo? Non ci siamo visti, avevamo da fare: è andata così"


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey





motori
Nuova DACIA Sandero Streetway Journey: eleganza e tecnologia urbana

Nuova DACIA Sandero Streetway Journey: eleganza e tecnologia urbana

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.