A- A+
Cronache

"E' indegna di un Paese civile la serie di insulti che - soprattutto da alcuni siti in rete, ma non solo - si sta rovesciando sulla neoministra Ce'cile Kyenge. Come molti e molte, nel vederla giurare al Quirinale ho avvertito anche io che l'Italia stava facendo un passo avanti importante non solo per i "nuovi italiani", ma per tutti noi, perche' capiamo finalmente quanto ricco, contemporaneo e antico al tempo stesso, sia l'incontro tra le culture. Questo percorso puo' non piacere a tutti. Pero' non e' in alcun modo tollerabile la volgarita' razzista mirata contro una persona per il colore della pelle". Lo scrive la Presidente della Camera Laura Boldrini in un messaggio al neo ministro per l'Integrazione Cecile Kyenge.

Boldrini prosegue: "La liberta' di espressione non c'entra: in alcuni siti si pratica un sistematico incitamento all'odio razziale, che resta un reato anche se espresso via web. E molto gravi sono anche le parole usate da qualche esponente politico, che vanno ben oltre il legittimo dissenso sulle iniziative che Ce'cile Kyenge intende promuovere. Ritengo inaccettabile che queste bassezze possano, anche grazie alla compiacenza di una parte dell'informazione, entrare nel circuito della discussione politica senza suscitare l'esecrazione che meritano. Ci tengo peraltro a ricordare che la riforma della legge sulla cittadinanza e' cara non solo alla neoministra. Con molti di noi, da tempo e in prima fila, la sollecita il Presidente della Repubblica Napolitano. Buon lavoro, Ce'cile".

"L'Ugl si unisce allo sdegno espresso dalla presidente della Camera, Laura Boldrini, verso gli insulti che, persino il giorno del suo giuramento da neo ministra per l'Integrazione, hanno investito Cecile Kyenge, insulti che rivelano la presenza nel nostro Paese di un grado preoccupante di incivilta', da combattere nella maniera piu' assoluta". Lo dichiara il segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella, sottolineando "la piu' profonda e sentita solidarieta' verso una donna che ha scelto di assumersi una evidentemente difficile responsabilita' istituzionale, attraverso la guida di un dicastero che puo' contribuire alla coesione sociale e alla crescita in termini culturali, umani ed economici dell'Italia".

Tags:
razzismoboldrinikyenge
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.