A- A+
Cronache
Non vuole studiare con le ragazze: "La mia religione me lo vieta"

Un'università canadese ha accettato la domanda di uno studente che ha chiesto di non partecipare a lavori in cui ci siano ragazze, invocando la sua appartenenza religiosa. Il fatto è accaduto all'Università York di Toronto.

Il caso risale a settembre, quando lo studente si è iscritto a un programma di formazione a distanza e ha chiesto per iscritto di non partecipare alla specifica classe per non finire con le ragazze. "Uno dei motivi principali per cui ho scelto di seguire i miei corsi di internet per completare la mia laurea in arti è che ho forti credenze religiose, e si applica ai rapporti tra uomini e donne", ha scritto lo studente nella lettera resa pubblica.

"Sarà impossibile per me incontrarmi in pubblico con un gruppo di donne ( la maggior parte della mia classe ) per eseguire alcuni compiti", aveva aggiunto lo studente senza specificare la religione di appartenenza. Il professore di sociologia J. Paul Grayson, si era dapprima rifiutato di soddisfare la richiesta dello studente, ma è stato rimproverato dal preside, Martin Singer, perché "vanno acolti tutti gli studenti". Nei documenti citati dai media canadesi, il professor Grayson ha detto che questa storia crea un precedente che potrebbe essere invocato da altri per rifiutarsi di lavorare con gli studenti di questa o quella origine, religione, convinzioni personali o orientamento sessuale. L'università, invece, ha mantenuto la sua posizione, ricordando che aveva il dovere di accogliere lo studente ai sensi del Codice dei diritti dell'Ontario.

Tags:
canadaragazzereligione
in evidenza
Carolina Stramare va in gol L'ex Miss Italia sfida Diletta

Calcio e tv... bollente

Carolina Stramare va in gol
L'ex Miss Italia sfida Diletta

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid

Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.