A- A+
Cronache

 

Roberta Ragusa (4)

Il giallo di Roberta Ragusa sembrerebbe essere a un punto di svolta. Durante l’ultima puntata di Quarto Grado è stata mostrata, in esclusiva, la lista della spesa che Roberta Ragusa stava compilando la sera della scomparsa. Dall’elenco un particolare giudicato misterioso.

I primi prodotti infatti sono segnati con una penna blu mentre l’ultimo con una penna nera. Perché una penna diversa? Può essere questo un particolare utile alle indagini?

Oltre all’elenco della spesa la trasmissione ha anche approfondito le voci che parlerebbero di ulteriori ricerche nel cimitero di Orzignano, luogo in cui è sepolta la madre e dove il marito affermò di trovarsi al momento della scompersa di Roberta Ragusa. Nell’ultima puntata di Chi l’ha visto si era anche ipotizzato che i resti di Roberta Ragusa potrebbero trovarsi in un ossario del cimitero. Intanto i Ris continuano ad analizzare alcuni reperti rintracciati durante le ricerche.

Si tratta di indumenti femminili, di alcune ossa e di un frammento di teschio umano. Quest’ultimo è stato trovato sulla spiaggia di Marina di Pietrasanta, località che si trova poco distante da San Giuliano Terme, paese di Roberta Ragusa.

Tags:
ragusascomparsaloglicimitero
in evidenza
Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

Politica

Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.