A- A+
Cronache
Roma, due pedoni investiti e uccisi su via Cristoforo Colombo

Roma, incidente su via Cristofoso Colombo: due morti 

Ennesimo incidente stradale mortale. All'altezza della riserva del Presidente della Repubblica, due pedoni- una donna irlandese di 59 e un uomo di 60- hanno perso la vita.  L'incidente è avvenuto alle 12.50 all'altezza della riserva del Presidente della Repubblica, a ridosso di un campeggio, all'altezza del semaforo con malafede. Alla guida dell'auto, una Ford Fiesta, un uomo di 54 anni che si è fermato a prestare i primi soccorsi. Sono in corso accertamenti da parte degli agenti della Polizia Locale X gruppo Mare per ricostruire l'esatta dinamica dell'investimento. 

LEGGI ANCHE: Brandizzo, 4 vittime senza specializzazione. "Quando dico treno spostatevi"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pedoniroma
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)

Affari va in rete

Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)


in vetrina
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO

La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO





motori
Alpine, cresce la gamma A110, con le nuove A110, A110 GT e A110 S

Alpine, cresce la gamma A110, con le nuove A110, A110 GT e A110 S

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.