A- A+
Cronache

Una donna di 33 anni, alla ventunesima settimana di gestazione, e' morta all'ospedale Sant'Orsola di Bologna: ne da' notizia la direzione generale dell'Azienda Ospedaliero- Universitaria di Bologna, dopo aver segnalato il caso alle autorita' competenti.

Un'ecografia morfologica - spiega l'ospedale in relazione al decesso - aveva rilevato malformazioni fetali significative: nella giornata di mercoledi' era stata eseguita un'amniocentesi per completare la consulenza genetica. L'esame era stato accompagnato da una profilassi antibiotica. Nella serata di ieri la donna si era presentata al Pronto Soccorso ostetrico con dolori addominali.

Dopo un tentativo non riuscito di indurre il parto, verificata la morte del feto si e' provveduto a un intervento d'urgenza. A seguito dell'intervento la donna, in condizioni molto critiche, dopo diversi arresti cardiaci e' deceduta nella mattinata odierna. Il Sant'Orsola, nell'esprimere vicinanza ala famiglia, comunica che analizzera' ogni aspetto di quanto accaduto al fine di migliorare il livello di assistenza, riducendo il piu' possibile ogni margine di imponderabilita'.

Tags:
salutebolognamuoredonnagravidanza
in evidenza
Carolina Stramare va in gol L'ex Miss Italia sfida Diletta

Calcio e tv... bollente

Carolina Stramare va in gol
L'ex Miss Italia sfida Diletta

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid

Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.